Premier League, Benteke: "Via da Liverpool per Klopp, non ero nei suoi piani"

L'attaccante belga spiega i motivi dell'addio ai Reds e sostiene che il meglio della sua carriera in nazionale e con la maglia del Crystal Palace deve ancora venire.

Benteke e Klopp

501 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Christian Benteke è il "lato oscuro" delle migliorie apportate dall'avvento di Klopp sulla panchina del Liverpool. L'attaccante belga è uno dei tanti tagli fatti dall'allenatore tedesco, tra cui figura anche Mario Balotelli. La punta del Crystal Palace in una lunga intervista a Four Four Two ha raccontato il trasferimento al Crystal Palace.

Jurgen Klopp mi disse che ero un buon giocatore ma che non facevo parte dei suoi piani. Ha idee e visione del calcio molto chiare, io non ero compreso nel suo progetto.

Crystal Palace-Liverpool
Christian Benteke nella sfida contro la sua ex squadra

L'attaccante belga ha affrontato nello scorso turno di Premier League il Liverpool, alla viglia è stato ricperto di elogi del tecnico dei Reds. In partita Benteke non è riuscito né a segnare né a vincere, il Liverpool ha sbancato il Selhurst Park 2-4.

L'anno scorso sono riuscito a fare gol in questo stadio, ma a parti invertite. In questa stagione con la maglia del Crystal Palace non ho segnato contro i miei ex compagni del Liverpool

Crystal Palace-Liverpool 2015-2016
Il gol della scorsa stagione di Benteke con la maglia del Liverpool contro il Crystal Palace

Benteke però non attribuisce la colpa ad altri per la sua mancata consacrazione con la maglia del Liverpool.

Forse a Klopp piaceva il Benteke attaccante dell'Aston Villa e una volta arrivato sulla panchina dei Reds ha cambiato idea. Non lo so, mi assumo le mie responsabilità e ammetto che in diverse occasioni avrei voluto giocare meglio la scorsa stagione.

Acqua passata e storia chiusa. Ora c'è la maglia del Crystal Palace da onorare e un futuro ancora tutto da scrivere:

Il gioco di Pardew si adatta perfettamente alle mie caratteristiche. Mi trovo molto bene con i miei compagni e soprattutto con i centrocampisti. Sono giovane e credo che il meglio della mia carriera, con il Crystal Palace e con la nazionale belga, debba ancora venire.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.