"Valbuena non è morto": il Lione costretto a smentire la bufala

Il club transalpino chiamato a smentire ufficialmente la falsa notizia del decesso del trequartista, già alle prese con un anno sfortunato, tra scandali e infortuni.

Valbuena Lione

344 condivisioni 0 commenti

di

Share

Evidentemente, dover preparare una delicata sfida di Champions League contro la Juventus nel bel mezzo di una crisi nera in Ligue 1 non era abbastanza eccitante, per il povero Lione, costretto in queste ore a uno sgradevolissimo fuoriprogramma: smentire ufficialmente la morte di un proprio giocatore, Mathieu Valbuena

La falsa notizia del trapasso del trequartista francese aveva iniziato a circolare questa notte, sempre via Twitter. Non è chiaro chi abbia acceso la miccia, mentre si può supporre il perché: considerate le sfighe in serie che hanno colpito Valbuena negli ultimi mesi, tra uno scandalo a luci rosse e infortuni a catena (già tre in questa stagione, in cui ha trascorso in campo solo 329'), è possibile che qualcuno abbia voluto ironizzarci sopra, giocando il carico a coppe della disgrazia definitiva. Ma l'effetto non è stato granché divertente.

Mathieu Valbuena LioneGetty
Niente paura, è solo un infortunio

Il malcostume di seppellire anzitempo le celebrità, non solo sportive, è purtroppo molto radicato. Tra le "vittime" eccellenti di queste macabre bufale contiamo attori come Owen Wilson, Sylvester Stallone, Johnny Depp, personalità nostrane come Pippo Baudo, Fabio Volo, Paolo Bonolis, e ovviamente una manciata di calciatori, da Balotelli a Baggio, passando per Ribery, Neymar, Gerrard e perfino Taribo West, di cui qualcuno si è ricordato solo per dedicargli un epitaffio. Per non parlare di Paolo Villaggio, che per il web è morto e resuscitato più volte di Kenny di South Park.

Nel frattempo, Genesio ha emanato la lista dei 21 convocati per la sfida di Champions League contro i bianconeri di Allegri. Non c'è Valbuena, ma non cercatelo negli obitori.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.