Halloween: un anno fa il Barcellona mascherato alla conferenza del Getafe

Dodici mesi fa l'irruzione di alcuni giocatori del Barcellona mascherati che interruppe la conferenza stampa del Getafe, suscitando non poche polemiche.

Una maschera di Halloween su un tifoso del Barcellona

284 condivisioni 0 commenti

di

Share

Chi avrebbe mai immaginato di assistere ad un'invasione di zombie durante la conferenza stampa di una partita di calcio? Sicuramente non Victor Rodriguez, l'attaccante spagnolo classe '89 che la scorsa stagione giocava con il Getafe. Precisamente un anno fa, il giorno di Halloween 2015, la squadra che ora milita in Segunda Division, visse il suo personale incubo sportivo venendo sconfitta 2-0 dai mostri del Barcellona. Niente di così anormale, calcisticamente parlando. Proprio di questo discuteva l'attaccante con i giornalisti durante la conferenza stampa del post partita, quando i giocatori catalani fecero il loro ingresso mascherati a tema per l'occasione.

Nient'altro che uno scherzo, certo. In effetti, considerando le vicende personali di giocatori come Dani Alves o Neymar, solo per citare due esempi, si nota subito il loro carattere ironico e irriverente. Ma l'iniziativa dei blaugrana non ha riscosso successo. Anzi, tutt'altro.

Le immagini della festa mascherata hanno fatto il giro del mondo, e in molti hanno considerato il loro atteggiamento come irrispettoso verso i rivali sconfitti. Particolarmente criticato fu Piquè, per aver scavalcato una recinzione di tre metri davanti a una folla di tifosi.

Altrettanto scalpore provocarono le immagini che mostravano lo stato in cui i giocatori del Barcellona lasciarono gli spogliatoi del Getafe dopo la sessione di "trucco e parrucco".

C'è da ammettere che, nonostante i giocatori catalani non intendessero provocare nessun danno, la situazione è effettivamente degenerata, creando non pochi problemi agli addetti alla sicurezza del Coliseum, lo stadio del Getafe.

Fortunatamente, aldilà degli imprevisti tecnici e della confusione creatasi, non c'è stato nessun danno degno di nota. I giocatori blaugrana hanno potuto fare ritorno a casa, continuando a indossare le loro maschere di Halloween anche sull'aereo. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.