MotoGP, capolavoro Dovizioso a Sepang: Rossi si arrende alla Ducati

Il pilota della Ducati vince il suo primo gran premio in stagione sul bagnato di Sepang. Anche Valentino si è dovuto arrendere, terzo Lorenzo. Cadute per Marquez e Iannone.

MotoGP: Dovizioso vince a Sepang

136 condivisioni 0 commenti

di

Share

Pole position e vittoria. En plein Dovizioso sul bagnato di Sepang: il pilota della Ducati, dopo la pole di ieri, mette tutti dietro al termine di uno splendido duello con Valentino Rossi, che si è dovuto arrendere davanti allo strapotere del Dovi. Gara iniziata con ampio ritardo a causa delle condizioni meteorologiche. Colpa loro le cadute di Iannone, Marquez e Crutchlow: tre protagonisti strappati alla gara. Terzo posto per Lorenzo, bravo a rimanere in piedi e salire sul gradino del podio.

La sintesi della gara

Partenza molto buona per Lorenzo e Marquez, con Dovizioso e Rossi che si prendono la terza e la quarta posizione. Ma gli italiani ne hanno di più: doppio sorpasso per il pilota della Ducati, addirittura triplo per il Dottore che salta il un colpo solo i rivali spagnoli e Andrea Iannone.

Nel giro di quattro passaggi si formano tre coppie: Iannone-Rossi, Dovizioso-Marquez, Lorenzo-Crutchlow. Un valzer sul bagnato, condizioni precarie. I tempi iniziano ad abbassarsi.

È il Dovi il più veloce in pista, lascia sul posto Marquez e prova il ricongiungimento con gli altri due italiani in pista. Buonissimo anche il ritmo di Crutchlow, che si prende il quarto posto con una super staccata su Crutchlow. Si cristallizzano le posizioni, con Iannone a fare da battistrada e la coppia Rossi-Dovizioso a seguire. Attenzione però a Marquez che, a 10 giri dalla conclusione, si libera di Crutchlow e punta il terzetto di italiani.

Ma a diventare protagoniste della gara sono le cadute: il primo a salutare la compagnia è Crutchlow, poi è Marquez a strafare e volare in terra. Peccato anche per Iannone, che nel duello tutto italiano con Rossi e Dovizioso perde l'anteriore. Comunque applausi per il pilota abruzzese che, al rientro, ha fatto una gara capolavoro.

Quello che doveva essere un triello alla Sergio Leone, diventa un duello tra Dovizioso e Rossi: dalle prove alla gara, sono loro i migliori a Sepang. Ottima gara anche per Barbera e Baz in quarta e quinta posizione, i due hanno sfruttato al meglio le cadute dei piloti davanti.

Va troppo veloce Dovizioso, va troppo più forte. Imprendibile per Rossi, Andrea vola verso la prima vittoria stagionale in MotoGP: l'ha cercata per tutto l'anno, ci ha flirtato più volte e finalmente è sua. La Ducati numero 4 taglia il traguardo davanti a tutti, poi Rossi che con questo risultato conquista aritmeticamente il secondo posto nel Mondiale. Chiude il posto Lorenzo, che ha avuto il merito di rimanere in piedi.

Ordine d'arrivo

  1. Andrea Dovizioso
  2. Valentino Rossi
  3. Jorge Lorenzo
  4. Hector Barbera
  5. Loris Baz
  6. Maverick Vinales
  7. Alvaro Bautista
  8. Jack Miller
  9. Pol Espargarò
  10. Danilo Petrucci
  11. Eugene Laverty
  12. Marc Marquez
  13. Aleix Espargarò
  14. Bradley Smith
  15. Scott Redding

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.