Bayern Monaco, durante il nazismo sottomesso al Reich? Il club indaga

Il Bayern Monaco viene considerato il club che più si è ribellato al nazismo. Un articolo di Der Spiegel mette in dubbio la versione. La società annuncia indagini.

Il Bayern Monaco è da sempre considerato il club che più di tutti si è ribellato al nazismo

356 condivisioni 0 commenti

di

Share

Fieri, perché diversi. Fieri perché unici a ribellarsi. Fieri perché vincenti, in campo ma anche moralmente. I tifosi del Bayern Monaco si sono sempre vantati di una cosa in particolare. Durante il nazismo nessuna squadra si è ribellata al Terzo Reich quanto quella bavarese, nessuno ha difeso così i membri del club di religione ebraica. Solo pochi metri più in là, al Monaco 1860, ci si era sottomessi in maniera evidente al regime nazista: i più alti vertici societari erano stati messi lì da Hitler in persona. Esattamente come successo in tantissime altre società tedesche. Ma non al Bayern. Lì il 12 aprile del 1933 venne eletto presidente Siegfried Herrmann, un nemico dei nazisti. Solo un anno dopo però dovette dimettersi. Per anni, i bavaresi sono stati in mano agli ebrei, al punto che il regime definiva il club come uno “Judenclub”. Eppure c’è chi mette in dubbio il tutto.

Il fatto

Secondo un articolo di Der Spiegel, basato sulle ricerche del filosofo della religione Markwart Herzog, il Bayern non si sarebbe distanziato quanto si è sempre pensato dal nazismo. Al contrario, la società bavarese si sarebbe adeguata alle indicazioni del Reich tanto quanto le altre società. Il Bayern, convinto che tale risultato sia falso, ha deciso di far indagare alcuni fra i più grandi studiosi e filosofi sul proprio passato. Serviranno però almeno sei mesi per avere dei risultati certi. Addirittura però, lo Spiegel ha scritto che “la storia eroica del Bayern non esiste”. Secondo Markwart Herzog, invece,

Non si può assolutamente dire che il Bayern abbia fatto qualcosa di speciale, anzi, essendosi sottomesso al Reich pur avendo avuto tanti ebrei nel proprio organigramma, si può dire che fosse ancora più nazista di tante altre società.

Urge chiarezza. Perché al Bayern sono sempre stati orgogliosi non soltanto per i trofei vinti, ma anche perché diversi, perché unici a ribellarsi. Ora in Germania sono tutti pronti a ripassare la storia…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.