West Ham-Chelsea, Bilic e Conte condannano gli incidenti: "Inaccettabili"

I manager delle due squadre stigmatizzano quanto avvenuto in occasione del match di Efl Cup. Durissimo il croato: "Cose come queste sono inaccettabili, soprattutto in Inghilterra".

Bilic e Conte

229 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sul campo ha vinto il West Ham, 2-1 sul Chelsea. Ma le immagini che hanno fatto da contorno a uno dei derby più sentiti della Londra calcistica, parlano da sole: lanci di bottiglie e monetine, sedie divelte, ragazzini impauriti, teste sanguinanti, schieramenti di polizia antisommossa.

Uscita con successo dall'era degli hooligans, incontrastati padroni degli stadi negli anni Ottanta, l'Inghilterra veniva additata a esempio mondiale: se ce l'hanno fatta loro, potevano farcela anche gli altri. Ma qualche campanello d'allarme aveva già cominciato a suonare, e ora l'Inghilterra si sveglia con la paura, la paura, si spera ingiustificata, che il cancro della violenza da stadio, la metastasi bruta e ignorante stia di nuovo attecchendo.

Una piccola tifosa mostra una monetina lanciata nel suo settore

Certo, i mezzi per individuare e bloccare i violenti sono molto più sofisticati oggi rispetto a trent'anni fa. Il nuovissimo Olympic Stadium, ad esempio, è dotato di un sistema di telecamere a circuito chiuso che prevede una scansione HD di ogni zona dello stadio. Questo ha permesso l'identificazione di alcune decine di persone che ora rischiano l'arresto e l'inibizione a vita dalle partite del West Ham e non solo.

Il club ha cercato di rassicurare i propri tifosi:

Il West Ham ha diecimila abbonati under16 e 25mila sostenitori che frequentano lo stadio come nucleo familiare. il club e London Stadium lavorano duramente per assicurare che lo stadio continui a essere un ambiente accogliente, sicuro e familiare per tutti i tifosi, quelli di casa e quelli provenienti da fuori.

I giocatori del West Ham festeggiano la vittoria

Anche Slaven Bilic e Antonio Conte, i manager delle due squadre in campo ieri sera, erano scioccati per quanto visto e hanno voluto stigmatizzare gli avvenimenti. L'ex allenatore della Croazia non ha usato mezzi termini:

È assolutamente inaccettabile che accadano cose come queste, soprattutto in Inghilterra. Tengo a dire che noi, come club e come squadra, siamo assolutamente contrari a quanto avvenuto e condanniamo queste manifestazioni.

Bilic e Conte, quasi sconsolati a fine match

Più morbido, ma ugualmente fermo, Antonio Conte:

Sono molto contrariato per quello che è successo, è una brutta situazione. In questo paese generalmente c'è un tifo fantastico ed è importante riuscire a mantenere l'atmosfera giusta che ho visto finora negli stadi inglesi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.