Ranieri e la Premier League vinta: "Ho pianto rivedendo le immagini"

In un'intervista al Times il manager italiano ha rivelato il retroscena della consegna di un premio in Italia. E sul suo lavoro dichiara: "Non lo faccio per soldi, amo questo sport".

934 condivisioni 0 commenti

di

Share

Niente e nessuno potrà cancellare il fantastico successo del Leicester in Premier League. Nemmeno l’avvio a singhiozzo di quest’anno, che vede le Foxes al dodicesimo posto in campionato ma a punteggio pieno in Champions League. La magia sarà pure sfumata, non i ricordi. Può confermarlo Claudio Ranieri, l’uomo che ha guidato il Leicester a quel titolo. A distanza di mesi il manager italiano ha ricordato con fierezza quel successo al Times:

Una sera ero in Italia per ritirare un premio. Su un maxi schermo proiettavano le immagini della stagione e io piangevo, piangevo a dirotto e dentro di me dicevo: “Cosa abbiamo fatto, cosa abbiamo fatto…”.
Una vittoria incredibile ma festeggiata in maniera normale. Ranieri torna con la mente al pareggio del Tottenham contro il Chelsea che ha consegnato il titolo al Leicester:
Ero a casa con mia moglie e due miei assistenti. A partita finita, loro sono andati a casa, io ho continuato a vedere la televisione con mia moglie. Niente festa con i giocatori, con la città, sono rimasto a casa. Il giorno dopo i nostri amici erano curiosi di sapere come avessimo festeggiato. Io ho risposto semplicemente di essere andato a letto, niente di più.
Poi uno sguardo al futuro. Sabato c’è la sfida al Tottenham, mercoledì sarà di nuovo Champions League contro il Copenaghen. Il manager respinge le critiche e aggiunge:
La mia motivazione non è il denaro. Io amo il calcio, amo i miei calciatori e voglio sempre fare meglio. Non ricordo nemmeno quanto guadagno all’anno. Non vado tutti i giorni al campo per allenare i miei giocatori perché penso ai soldi. Mi sento un uomo fortunato perché faccio quello che ho sempre voluto fare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.