Cannavaro vota per Cristiano Ronaldo: "Il Pallone d'Oro lo merita lui"

Cannavaro è deciso: dopo aver vinto l'Europeo e la Champions League, Cristiano Ronaldo merita il Pallone d'Oro. Poi torna a parlare di quando, nel 2006, trionfò lui.

Per Cristiano Ronaldo sarebbe il quarto titolo. Fabio Cannavaro vota per lui

727 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quando da un evento passano dieci anni i ricordi cominciano a sbiadirsi. La linea temporale è troppo lunga e troppo piena per non confondere un episodio con un altro. Ma Fabio Cannavaro che, dopo la Coppa del Mondo, alza il Pallone d’Oro è lì, impresso nella nostra mentre. Lui il muro di Berlino del terzo millennio. La memoria però, va detto, è anche agevolata. Perché dopo di lui il Pallone d’Oro lo hanno ricevuto in pochi. Facile ricordarli: Kakà nel 2007, Cristiano Ronaldo e Lionel Messi dal 2008 in poi. Solo loro, sempre loro. E anche quest’anno non si scappa. Il vincitore sarà uno di loro due.

L’intervista

Proprio Cannavaro, intervistato da Marca, ha detto di ritenere che il migliore dell’anno solare sia stato Cristiano Ronaldo:

Lo merita lui. Ha vinto l’Europeo, la Champions League... Ora sono un paio di partite che non segna, ma non bisogna mai dimenticare quello che ha fatto. Ancelotti ha detto che quando si ha a disposizione Cristiano si comincia la partita già in vantaggio di un gol.

Per Ronaldo sarebbe il quarto titolo, solo Messi con 5 ne ha vinti di più. In Spagna vorrebbero però veder trionfare Sergio Ramos, che, effettivamente, dopo una carriera così vincente e dopo gol fondamentali realizzati nelle semifinali e nelle finali di Champions League meriterebbe anche il riconoscimento. Cannavaro però è categorico:

Non può vincerlo perché ha davanti a sé Ronaldo. Nemmeno Iniesta può vincerlo perché c’è Messi. Quando nel 2006 vinsi io feci un grande Mondiale, fui il migliore con la Juventus, ma avevano fallito tutti gli attaccanti, compreso Zidane con la storia della testata. Non un caso che il secondo quell'anno fu Buffon.

Se lo ricorda bene Fabio quell’anno. Lo ricordiamo bene tutti. Anche se sono passati già 10 anni.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.