Bayern Monaco primo in Bundesliga, ma nelle statistiche dominano gli altri

La squadra di Carlo Ancelotti è in testa alla classifica fin dalla prima giornata, ma ben quattro inseguitrici hanno statistiche migliori di quelle dei bavaresi...

Il Bayern Monaco è capolista, ma Colonia, Leipzig, Hertha e Hoffenheim sono meglio nelle statistiche

253 condivisioni 0 commenti

di

Share

Le statistiche sono un po' come i bikini. Mostrano molto, ma non tutto. Il Bayern Monaco è primo in Bundesliga. Due punti di vantaggio sul Lipsia, tre sull’Hertha Berlino, quattro sull’Hoffenheim, cinque sul Colonia. Grandi sorprese, specie se si guardano le statistiche. Già, perché le prime quattro inseguitrici del Bayern sono in netto vantaggio su statistiche di solito anche importanti.

Numeri

Più punti, più gol segnati, meno gol incassati. Il primato del Bayern non è casuale. Eppure le inseguitrici in taluni aspetti sono perfino superiori ai bavaresi. La squadra di Carlo Ancelotti, per esempio, ha realizzato appena il 36% delle occasioni da gol avute, l'Hoffenheim il 46%, il Colonia 53%, il Lipsia ben il 67%. Carletto su questo aspetto deve lavorare. Non si possono sprecare così tante occasioni. C’è poi anche un’altra statistica sorprendente: nonostante la presenza di gente come Ribery, Alaba, Lahm, Robben, Coman e Douglas Costa, il Colonia è riuscito a segnare una percentuale di gol superiore sfruttando la fascia: ben il 62% delle reti dei biancorossi sono nate così. Per la gioia di Anthony Modeste, che si sta esaltando ed è, per il momento, il capocannoniere del torneo.

Perfino nei contrasti il Bayern è ultimo: 1305 quelli fatti dai bavaresi, 1576 quelli del Lipsia. Anche quello dell’impeto alla lunga può diventare una problematica per Ancelotti e i suoi. Serve più aggressività. Infine la statistica relativa ai chilometri percorsi dalle squadre. In media i giocatori del Bayern corrono 109,8 km a partita: fanno molto meglio i giocatori del Lipsia, con i loro 116,5 km. Bene anche l’Hoffenheim (114,7), l’Hertha (111,9) e il Colonia (110,4). Corrono di più gli avversari, ma in testa alla classifica c’è comunque il Bayern. Perché le statistiche, si sa, sono un po’ come i bikini. Mostrano molto, ma non tutto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.