EFL CUP, West Ham-Chelsea: aumentano le misure di sicurezza

Alcool vietato all'esterno dello stadio e tifosi invitati ad arrivare con largo anticipo: queste alcune delle misure di sicurezza adottate in vista del derby di Coppa di Lega.

55 condivisioni 0 commenti

di

Share

Manca sempre meno al calcio d'inizio di West Ham-Chelsea, match in programma al London Stadium domani sera alle 20.45 (in differita alle 23.15 su Fox Sports, canale 204 di Sky) e valido per gli ottavi di EFL Cup, la Coppa di Lega inglese. È una delle partite più attese della settimana - insieme al derby di Manchester (LIVE domani su Fox Sports alle 21) e alla sfida di Anfield tra Liverpool e Tottenham - che però al momento sta passando in secondo piano rispetto al tema della sicurezza e al rischio incidenti. 

Il settore ospiti dello stadio degli Hammers è solitamente predisposto all'accoglienza di "appena" 3 mila tifosi, mentre per la sfida di domani sera, in via straordinaria a causa dell'elevata richiesta, sono previsti poco più di 5 mila supporters dei Blues. Proprio per questo motivo la società ha richiesto in più occasioni l'intervento della polizia all'esterno e all'interno dell'impianto per evitare che i tifosi possano venire a contatto e causare disordini.

Ma se inizialmente era stato lo stesso dipartimento di polizia a negare la possibilità di un loro intervento a causa dell'assenza di segnale per le comunicazioni tra agenti all'interno dello stadio, nei giorni scorsi l'accordo è stato raggiunto e qualche centinaio di agenti sarà presente all'interno dell'impianto per prevenire eventuali episodi di violenza segnalati dagli steward.

Niente alcool e arrivo anticipato

Ventitre divieti di assistere a match futuri del West Ham (i nostri daspo) e 9 arresti. Questo è il bilancio registrato da quando il club ha fatto il grande passo di lasciare Upton Park per iniziare una nuova e importante fase della propria storia. Nei primi match casalinghi di questa stagione, sugli spalti del nuovo impianto degli Hammers, gli episodi di violenza si sono susseguiti con frequenza, sia tra tifosi di casa e tifosi ospiti che tra gli stessi tifosi del West Ham. 

Anche per questi motivi e per evitare che altri simili accadano, la società ha deciso di vietare la vendita di alcool nei bar all'esterno dello stadio prima della partita e ha chiesto ai tifosi di non arrivare in massa a pochi minuti dal fischio d'inizio, ma di presentarsi con largo anticipo così da evitare il sovraffollamento degli ingressi e delle aree antistanti allo stadio. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.