Premier League, il web si scatena dopo la disfatta di Mourinho

Il Chelsea di Antonio Conte umilia 4-0 il Manchester United a Stamford Bridge, il web si scatena e prende di mira soprattutto José Mourinho e Paul Pogba.

795 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non era proprio il ritorno da grande ex che si era immaginato. José Mourinho, dopo quasi 11 mesi dall'esonero da allenatore del Chelsea, ha rimesso piede a Stamford Bridge alla guida della sua nuova squadra, il Manchester United, nel match valido per la nona giornata della Premier League. Eccetto gli applausi dei tifosi nel pre-partita e le chiacchiere scambiate con alcuni ex colleghi e giocatori, la sua giornata è stata da dimenticare.

Il Chelsea, guidato da un indomabile Antonio Conte, ha letteralmente strapazzato i Red Devils infliggendogli una delle sconfitte più pesanti degli ultimi anni. Il 4-0 firmato da Pedro, Cahill, Hazard e Kanté ha permesso ai Blues di volare a un solo punto dalla vetta e di inchiodare lo United a 14, a -6 dal primo posto. Nonostante le quasi 160 milioni di sterline spese sul mercato in estate, Mourinho non è ancora riuscito a plasmare una squadra degna di tale nome.

Dopo le 4 vittorie nelle prime 4 partite, compreso il Community Shield vinto a Wembley contro il Leicester, si registra una sola vittoria in 6 partite nelle quali rientrano le pesanti sconfitte del derby e contro il Watford. Un ruolino di marcia pessimo che ora rischia di avere ripercussioni anche a livello psicologico e non solo di classifica. Intanto il web non ha perso tempo e dopo la disfatta di Mourinho si è sbizzarrito. Su Twitter sono comparsi decine di meme e immagini ironiche sia sullo Special One che su Paul Pogba, uno dei più tartassati.

A quanto pare, Mourinho non ha parcheggiato nessun bus a difesa del risultato...

L'ironia di Gudjohnsen: "Mourinho sa ancora come tirare fuori il meglio dal Chelsea"

E Podolski vuole il reintegro di Schwinsteiger

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.