Mondiale per Club: Trento è di bronzo, battuto il Bolivar

Trento soffre ma alla fine riesce a vincere al tie break. Diatec che nel quinto set parte male, ma sotto 7-10 imprime una accelerazione e nel finale piazza la stoccata vincente.

Riscatto er Lanza e compagni dopo il ko nella semifinale contro Kazan

31 condivisioni 0 commenti

di

Share

Trento torna sul podio del Mondiale del club. A circa 3 anni dall’ultima edizione la squadra trentina conquista la medaglia di bronzo frutto della vittoria  nella finalina sugli argentini del Bolivar, già battuti nel girone eliminatorio: stavolta però ne è scaturito un match più combattuto e vinto solo per 3-2.

Trento centra il bronzo al Mondiale per Clubfivb
Trento riesce a salire sul podio della rassegna iridata

Un piazzamento di prestigio per i vice campioni d’Europa alla settima partecipazione alla manifestazione iridata. Dopo il ko del match di semifinale contro Kazan Trento è riuscito a giocare con intensità tecnica e tattica mischiata anche a cuore e grinta. Ha saputo soffrire anche quando il gioco non è stato fluido e brillante. Ottimo Urnaut a muro, 6 realizzazioni per lui, top scorer di Trento; 4 quelli di Giannelli e bene anche il giovane Nelli in campo per 3 set e con buone percentuali di attacco (48%). Nel tie break sotto per 7-10 Trento ha cambiato marcia. Ma ecco la cronaca.

Diatec che parte forte nel primo set ma il testa a testa va avanti finchè Giannelli e Urnaut scavano un solco, 19-16. D. Mazzone chiude alla terza occasione. Bolivar reagisce nel set successivo 0-4. Lorenzetti chiama time out e Trento esce con energie per trovare subito il pareggio a quota 4. Bolivar trova un break dal 13 pari fino al 16-20 riuscendo poi a conservare un piccolo margine.

Il muro di Trento cerca di impedire l'attacco di Edgarfivb
Trento prova a fermare Edgar

Bolivar vola grazie all’euforia della vittoria nel secondo set vola a +5 nel punteggio. Con D. Mazzone al servizio però Trento recupera e va a vincere con il minimo scarto. Quarta frazione risolta solo dopo innumerevoli vantaggi: la squadra di Lorenzetti viene beffata. Poi il tie break con la rimonta di Trento: dal 7-10 la squadra di Lorenzetti impatta sul 10. Bolivar ha un match point ma non lo concretizza. Trento dopo averne sprecato uno con Nelli, servizio errato, ne ottiene un altro e riesce a chiudere.  

BOLIVAR – DIATEC TRENTINO  2-3 (22-25, 25-23, 23-25, 31-29, 15-17)

BOLIVAR: Chirivino, Almeida 15, Crer 11, Edgar 25, Aleksiev 20, Gauna 6, Gonzalez (L); Jacobsen 1, Patti, Ocampo. N.e. Codesal, Franetovich, Giraudo, Koukatsev. All. Javier Weber.

DIATEC TRENTINO: Nelli 13, Antonov 7, Mazzone D. 12, Giannelli 7, Urnaut 19, Solé 11, Colaci (L); Lanza 12, Stokr 11, Van de Voorde 1. N.e. Burgsthaler, Mazzone T., Blasi e Chiappa, All. Angelo Lorenzetti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.