MotoGP, Crutchlow re di Phillip Island. Rimonta-show per Rossi, cade Marquez

È la prima volta che un britannico vince il gran premio d'Australia nella classe regina, stupenda rimonta di Rossi: dalla quindicesima alla seconda posizione. Vinales terzo.

MotoGP, il pilota della Honda Cal Crutchlow

278 condivisioni 0 commenti

di

Share

Seconda vittoria in stagione per Cal Crutchlow. Il pilota del team di Lucio Cecchinello sfrutta la caduta di Marc Marquez e riporta la Honda non ufficiale davanti a tutti. Ma a rubare la scena è la super rimonta di Valentino Rossi, partito dalla quinta fila e arrivato alle spalle solo del britannico. Altri 20 punti che certificano il secondo posto in campionato, complice la prestazione incolore di Lorenzo.  

La sintesi della gara

Partenza lanciata di Pol Espargarò, ma Marquez in poche curve si prende la prima posizione e inizia a martellare. La gara è molto più interessante nelle retrovie, protagonista la rimonta di Valentino Rossi che nel giro di quattro passaggi guadagna 9 posizioni, dalla quindicesima alla sesta. Molto bene anche Andrea Dovizioso, che partiva dalla nona casella, e si dimostra il più veloce del gruppetto degli inseguitori composto dai fratelli Espargarò e Cal Crutchlow.

All'ottavo giro è del 'Dottore' il tempo più veloce della gara: rimonta capolavoro di VR46, gli bastano poche curve per mettere dietro la coppia composta da Pol Espargarò e Andrea Dovizioso. La quarta posizione si colora di giallo. Via anche Aleix Espargarò, il 9 volte campione del mondo è virtualmente sul podio.

Chi non riesce a cavare un ragno dal buco è Jorge Lorenzo, anonimo in ottava posizione. Quando mancano 18 giri alla conclusione arriva la svolta: Marquez esagera e viene abbandonato dall'anteriore, caduta secca per il pilota della Honda. Crutchlow diventa il leader della gara, con Rossi che lo insegue a un secondo e mezzo di distanza.

Il pilota britannico non ne vuole sapere di farsi rimontare da Valentino e tira fuori veloci su giri veloci. A 10 passaggi dal termine, Crutchlow porta a quasi 4 secondi il vantaggio sulla Yamaha del 'Dottore'. Da registrare anche la lotta per la terza posizione tra Aleix Espargarò, Andrea Dovizioso e Maverick Vinales.

Mentre Cal Crutchlow vola verso la vittoria in solitaria sulla splendida pista di Phillip Island, Rossi si accontenta della seconda piazza, dopo aver recuperato tredici posizioni. Capitolo terzo posto: alla curva quattro si stende Aleix Espargarò, in lotta per il podio con il compagno di squadra di Vinales.

Ma non finisce qui. Negli ultimi giri il pilota della Suzuki mangia più di un secondo al suo futuro compagno di squadra, Valentino Rossi. Non basta però per giocarsi il secondo posto, che va al pilota di Tavullia. Tutti in piedi per Cal Crutchlow, nel giorno del ricordo di Marco Simoncelli.

Ordine d'arrivo

  1. Cal Crutchlow
  2. Valentino Rossi
  3. Maverick Vinales
  4. Andrea Dovizioso
  5. Pol Espargarò
  6. Jorge Lorenzo
  7. Scott Redding
  8. Bradley Smith
  9. Danilo Petrucci
  10. Jack Miller
  11. Stefan Bradl
  12. Alvaro Bautista
  13. Yonny Hernandez
  14. Eugene Laverty
  15. Mike Jones
  16. Esteve Rabat
  17. Nicky Hayden

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.