Liga, Siviglia-Atletico Madrid 1-0: N'Zonzi regala il primo posto a Sampaoli

Grazie a un gol del centrocampista francese la squadra di Sampaoli batte il Cholo e si porta momentaneamente al comando della classifica.

374 condivisioni 0 commenti

di

Share

Era l'autunno del 2006. Il Siviglia di Juande Ramos, che avrebbe poi vinto la seconda Coppa Uefa consecutiva (quando si dice un vizio, eh?), iniziò bene la stagione e si trovò addirittura al primo posto davanti al Real Madrid di Fabio Capello, che poi vinse la Liga. Ed è stata questa l'ultima volta che si è vista la squadra andalusa sola davanti a tutti in campionato. Esattamente dieci anni dopo la storia si ripete, anche se potrebbe essere solo una gioia effimera, di un paio d'ore. Il Real Madrid, infatti, battendo nel posticipo l'Athletic Bilbao sorpasserebbe nuovamente la squadra di Sampaoli. Per quanto riguarda il match giocato al Sanchez Pizjuan, a cadere è stata una squadra tutt'altro che abituata alla sconfitta come l'Atletico Madrid di Simeone. I padroni di casa giocano meglio per buona parte del match riuscendo a trovare il gol partita al minuto 73 con N'Zonzi.

La cronaca della partita

Più Atletico nei primi minuti del match di cartello della nona giornata di Liga. La prima chance per la squadra del Cholo capita all'ottavo minuto, ovvero quando Griezmann ha sui piedi una ghiotta punizione dal limite, deviata però in angolo dalla barriera. Risponde qualche minuto più tardi il Siviglia con un colpo di testa di N'Zonzi parato da Oblak. Padroni di casa che crescono minuto dopo minuto, riuscendo a giocare con maggior fluidità e tenendo costantemente il possesso. Per Gameiro, grande ex di giornata, la prima occasione capita al 16' quando si trova davanti a Sergio Rico, sbattendo però sul suo vecchio compagno di squadra. Un'altra grande occasione per gli ospiti capita sul destro di Correa al 39', ma il suo esterno finisce largo nonostante la posizione di tiro fosse ottima. 

La ripresa

Partenza di secondo tempo col botto: Nasri, dopo aver ricevuto palla al limite dell'area, se la sposta sul destro e lascia partire un tiro angolatissimo che sbatte sul palo. Passano altri due minuti ed è Vitolo a sfiorare il vantaggio, il suo destro di controbalzo da dentro l'area viene parato da un super Oblak. Inerzia che è chiaramente dalla parte dei padroni di casa, desiderosi di ottenere tre punti che varrebbero la testa momentanea del campionato. La risposta dei Colchoneros è un destro di Gameiro che finisce sull'esterno della rete. L'episodio che sblocca il match arriva al 73'. N'Zonzi viene lanciato in campo aperto da Vietto e una volta davanti a Oblak non sbaglia, portando i suoi in vantaggio e momentaneamente in cima alla Liga. Atletico che si ritrova anche in dieci uomini al 78' per il doppio giallo rimediato ingenuamente da Koke. La squadra del Cholo ci prova ugualmente e impegna Sergio Rico con un colpo di testa insidioso di Godin. Poi i Colchoneros non creano più nulla e devono cedere agli andalusi. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.