Celta Vigo-Deportivo La Coruña 4-1: apoteosi celeste nel derbi galego

Il 112° derby galiziano è tutto dei Celticos. Dopo l'1-1 del primo tempo, i padroni di casa dilagano nella ripresa contro un Depor sempre più in crisi nera.

89 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il 75° anniversario del primo Derbi Galego disputato in Primera Division è a tinte tutte celesti. Il Celta Vigo stravince la sfida tutta galiziana con il Deportivo La Coruña. Il match del Balaídos è intenso, combattuto, in bilico per sessanta minuti. Poi dilagano i padroni di casa, i Celticos di Eduardo Berizzo. Se al vantaggio iniziale di capitan Hugo Mallo aveva risposto (sempre nel primo tempo) Raul Albentosa, nella ripresa la doppietta di Iago Aspas e la firma di Fabian Orellana completano il 4-1 capolavoro. Il 112° derby galiziano, il 66° nella Liga, insomma è Celestes. E lo diventa anche il settimo posto, con il Celta che raggiunge a quota 13 punti la Real Sociedad. Sempre più critica la situazione del Depor di Gaizka Garitano, al quarto ko nelle ultime cinque gare: i Turcos, con 8 punti, sono sempre più impantanati nelle sabbie mobili della bassa classifica.

Primo tempo

Pioggia battente, ritmi subito forsennati: O Noso Derbi, come lo chiamano in Galizia, non vuole deludere le aspettative. Il primo a fare bella figura è German Lux: il portiere del Depor si supera smanacciando sopra la traversa il colpo di testa a incornata sicura di Wass. Nel secondo quarto d'ora, a dire il vero, le occasioni solari latitano: lo stesso Lux fa in tempo a bloccare un tentativo di Orellana, ma nulla a che vedere con il miracolo di cui sopra. È una sorta di calma apparente prima dei lampi. Quello del capitano celticoHugo Mallo, sblocca la gara al 32': Orellana lo imbecca in area, il terzino spara di prima intenzione sul palo lungo trafiggendo un Lux stavolta inerme.

Inizio davvero insolito per il canterano classe '91: già due le reti in questo campionato, su un totale di appena 5 gol realizzati nelle 234 presenze in maglia celeste. Appena cinque minuti dopo, lo stesso Mallo però compie un fallo nella propria trequarti che si rivelerà fatale per il Celta. È il minuto 37, Fajr scodella in area da calcio di punizione per la potente inzuccata di Raul Albentosa.Per l'ex centrale del Derby County, la prima rete con la maglia dei Turcos arriva nel derby: what else? Il Deportivo ha invece atteso la sfida tutta galiziana per siglare la prima rete esterna della stagione: un record negativo condiviso finora solo con l'Empoli nelle cinque principali leghe europee.

Secondo tempo

La svolta chiave del match arriva al 59', quando Sidnei impatta con il braccio in area sul colpo di testa di Wass. L'arbitro non ha dubbi, calcio di rigore per il Celta: dal dischetto Iago Aspas spiazza di piattone mancino Lux e riporta in vantaggio i suoi. Per il numero 10 celeste è il terzo gol consecutivo in casa, non ci riusciva dal maggio 2013.

Il Depor non molla, con Fajr al 67' sfiora il nuovo pareggio con un bolide che accarezza il palo. Ma è solo una divagazione sul tema che vuole i Celticos trionfare in questo derbi galego. Al 78' Orellana firma di testa il 3-1, depositando in rete un cross al bacio di Jonny. All'83' chiude invece i conti il solito Iago Aspas, che si regala in contropiede la doppietta personale per il 4-1 finale. I tifosi al Balaídos sono in estasi, il match si chiude con gli olè del pubblico di casa. Come nel primo derby in massima serie, disputato il 19 ottobre 1941, è ancora il Celta Vigo a trionfare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.