Classifica dei marcatori di Bundesliga: Modeste ha il vento in poppa

Il francese del Colonia non si ferma e sale a otto reti. Nella classifica dei cannonieri della Bundesliga gli rispondono solo Aubameyang e Ibisevic. Lewandowski ancora a secco.

Modeste

35 condivisioni 0 commenti

di

Share

Guardando la classifica dei marcatori della Bundesliga, un aspetto spicca sopra tutti gli altri ed è la “siccità” sotto porta che sta colpendo Robert Lewandowski. Il polacco che all’inizio del campionato sembrava andare di fretta, tanto che nelle prime tre giornate aveva messo a segno cinque gol, si è improvvisamente bloccato. Il suo ultimo sigillo data ormai 19 settembre: un gol nel comodo 3-1 casalingo contro l’Ingolstadt. Da allora Lewandowski è letteralmente scomparso dai tabellini: zero gol e zero assist in cinque match. E ne risente parzialmente anche il Bayern che, se nei primi tre turni aveva realizzato 11 reti, in questi ultimi cinque ne ha segnate 9. Un bel bottino, comunque, per carità, ma Ancelotti non vede l’ora che il polacco torni a sparare fuochi d’artificio.

Intanto l’attaccante del Bayern è sceso sul quarto gradino della classifica dei bomber della Bundesliga, superato in questo turno anche da Vedad Ibisevic, autore della prima rete dell’Hertha Berlino che, battendo i rivali diretti del Colonia, si è issato al terzo posto, alle spalle dello stesso Bayern e del sempre più sorprendente Leipzig. Il bosniaco, a 32 anni suonati, sta vivendo una seconda giovinezza ed è in grandissima forma: cinque reti e due assist nelle ultime quattro partite, con una media-gol di 1,25.

Davanti a Ibisevic, prosegue anche la corsa dei primi due della classifica. In testa da solo, a quota 8, rimane Anthony Modeste che, pur nella sconfitta del suo Colonia, proprio a Berlino, è riuscito a piazzare un gol di destro che aveva dato il momentaneo pareggio ai suoi. Secondo a una lunghezza dal francese si conferma Pierre-Emerick Aubameyang del Borussia Dortmund. Il gabonese ha dato il via alla rimonta dei suoi che, dopo un’ora di gioco stavano soccombendo 2-0 a Ingolstadt: 5 reti per lui negli ultimi cinque match, per una media-gol tonda tonda di 1.

Da segnalare, infine, il ritorno al gol di Mario Gomez, utile più per le statistiche che per il risultato, vista la sconfitta del Wolfsburg a Darmstadt: il nazionale tedesco non segnava in Bundesliga dal 4 maggio 2013 nell’1-1 fra Bayern e Borussia Dortmund.

La classifica dei marcatori

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.