Volley, Mondiale per Club: Trento batte l'UPCN e chiude prima il suo girone

Vinti i primi due set Trento ha festeggiato anche il primo posto. Oggi alle ore 19 su Fox Sports Plus (canale 205 di Sky) la diretta della semifinale contro lo Zenit.

Trento festeggia il passaggio alla final four

21 condivisioni 0 commenti

di

Share

Trento centra la semifinale del Mondiale per Club e la vittoria nella pool di qualificazione alla final four. Il successo per 3-0 contro l’Upcn ha consegnato alla squadra di Lorenzetti il pass per l'ambito traguardo. Oggi alle ore 19, diretta su Fox Sports Plus (canale 205), la Diatec sfiderà lo Zenit che ha chiuso al secondo posto l'altra pool vinta dai brasiliani del Sada Cruzeiro.

Una semifinale conquistata ancora prima di scendere in campo. Calcolatrice alla mano, infatti, il set lasciato dal Bolivar al Minas nella prima gara dell'ultima giornata della Pool B (3-1 il risultato finale) ha garantito la qualificazione aritmetica alla final four del weekend per la squadra di Angelo Lorenzetti che, anche perdendo per 0-3 contro l'Upcn, disporrebbe di un quoziente set (terzo fattore discriminante in caso di classifica finale con stesso numero di vittorie e punti) comunque migliore dello stesso Bolivar (1,5 contro l'1,4 degli argentini).

I primi 2 set conquistati contro la squadra nella cui rosa milita l'ex azzurro Valerio Vermiglio hanno dato poi anche la certezza del primo posto.

Van De Voorde, autore dell'ace che ha chiuso il primo setfivb
Van De Voorde, 6 punti nel primo set

Trento parte subito con piglio, 7-4. La reazione argentina però è immediata e porta le due squadre in parità a quota 7. È un set con le due squadre che si rispondono colpo su colpo, punto su punto. Nel finale è decisivo Van De Voorde blocca un attacco avversario, poi centra l'ace: inutile la richiesta di video check provata dal tecnico dell'Upcn. Un set in cui dal centro Trento mette a segno 12 palloni, equamente divisi fra i 2 centrali. La Diatec fa meglio anche in attacco, 17 a 12 ma sbaglia molto di più, 10 punti concessi contro i 7 della formazione argentina. 

Secondo set con Giannelli che invece si affida a Stokr per bucare la difesa avversaria. Il primo allungo trentino arriva aiutato da una difesa di Colaci in tuffo con Urnaut che chiude. Dai nove metri si sbaglia troppo. Poi però sono gli uomini di Lorenzetti con il servizio a trovare l'arma per prendere il largo. Ace Van De Voorde, Urnaut picchia forte, Lanza concretizza. Un altro ace di Trento, stavolta la firma è di Stokr. Lazo tira in rete. Trento esulta, è primo posto.

Il muro di Trento prova a opporsi agli attacchi dell'Upcnfivb
Trento non ferma la sua corsa: è semifinale

Lorenzetti nel terzo set cambia concedendo un po' di riposo a alcuni titolari: dentro Tiziano Mazzone, Nelli e Burgsthaler. Il gioco della formazione di Lorenzetti però è fluido. Poi sul 13-9 un piccolo black out. Gli argentini sono bravi a approfittarne, 14 pari. Tris di Nelli da posto 2 e da 4. Nuova parità a quota 17, nuovo allungo di Trento da quota 20. E' quello decisivo con l'ultimo punto deciso con ancora il video check a tenere Trento con il fiato sospeso. 

Diatec Trentino-UPCN 3-0 (26-24; 25-19; 25-23)

TRENTO: Gianneli 4, Stokr, 10, Lanza 7, Urnaut 10, Van De Voorde 9, Solè 6, Colaci (L), T. Mazzone, D. Mazzone 2, Nelli 5, Burgsthaler 2, Antonov 1,  Chiappa (L2). All.: Lorenzetti. 

UPCN: Vermiglio, Ukichov 15, Filardi 3, Lazo 9, Gustavo 6, Ramos 4, Garrocq (L), Brajkovic, Alvarez, Vildosola, Scholtis, Lloveras, Guzman, Salvo (L2). All.: Armoa.   

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.