Premier League: l'incredibile impresa di visitare 92 stadi in 92 ore

Quattro amici inglesi si sono dati una meta piuttosto originale per raccogliere fondi a favore di un ente di beneficenza militare. E "militare" è anche la loro ferrea organizzazione.

92 stadi

97 condivisioni 0 commenti

di

Share

Visitare 92 stadi inglesi in 92 ore. Un'impresa pazzesca, roba da guinness dei primati. E per metterla in pratica ci vuole un'organizzazione ferrea, quasi militare. Infatti, i quattro amici inglesi che stanno tentando il record per beneficenza arrivano tutti dall'esercito di Sua Maestà. Paul Thomson, Tony Palin e Jamie Bacon sono ex artiglieri ed ex aviatori che hanno risposto all'appello che il loro ex commilitone Dave Smith ha lanciato su Facebook.

I quattro amici inglesi alla presentazione dell'iniziativa

Si sono trovati, hanno studiato cartine, tempi di percorrenza, calcolato traffico e possibili inconvenienti e hanno deciso: si può fare. Il via alle operazioni è scattato martedì davanti a Goodison Park, lo stadio dell'Everton e l'arrivo è previsto sabato ad Anfield, per par condicio cittadina col Liverpool.

Il via è scattato da Goodison Park

Sarà interessante vedere come faremo fronte alla mancanza di sonno. Speriamo di non litigare troppo e che saremo ancora amici dopo la missione! 

Hanno dichiarato insieme. Organizzazione e disciplina, turni rigidi di otto ore, in cui due di loro riposano e gli altri due guidano e si scambiano indicazioni: ci sono da percorrere 2mila miglia, visitare e fotografare 92 stadi, mica bazzecole. 

L'arrivo è previsto ad Anfield

Che mezzo abbiamo scelto? Un auto, perché un camper andrebbe troppo lento e metteremmo a rischio la missione. Possiamo farcela, ne sono convinto. Sono anche un grande appassionato di calcio e per me è un sogno visitare 92 campi di calcio: scatteremo le foto per dimostrarlo

ha detto convinto Dave. Niente Mission Impossible, dunque, ce la faranno, forse anche grazie alla polizia stradale che magari deciderà di chiudere un occhio davanti alla pazza corsa di questi quattro pazzi Phileas Fogg per beneficenza.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.