Emmanuel, 14enne tifoso solitario: "Noioso tifare Real Madrid, vince sempre"

A soli 14 anni segue la squadra in ogni trasferta, viaggia con loro. Lui è l'unico vero tifoso del Le Mont. Ora racconta la sua storia: "Fiero di quello che faccio".

Più di una volta Emmanuel Masmejan ha dovuto sostenere da solo il Le Mont, squadra del suo cuore.

3k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ha soli 14 anni ed è il capo della Curva. Non perché abbia particolare carisma, ma perché è l’unico a tifare per il Le Mont. La storia di Emmanuel Masmejan è incredibile. Lui è il tifoso più solitario al mondo. Anche perché nella cittadina svizzera di Le Mont-sur-Lausanne, con solo 5mila anime, al calcio interessa davvero a pochi. Ma non ne fa un cruccio, anzi, ne va fiero, come raccontato alla Bild:

Secondo me è interessante essere tifoso di una squadra che non vince sempre. Così le partite sono più emozionanti. Real e Barcellona vincono sempre...

E provate a dargli torto. Quando il Le Mont ha segnato in casa dello Zurigo nell’ultimo turno del campionato svizzero (seconda divisione), Emmanuel ha suonato il tamburo, ha lanciato in aria i coriandoli, ha urlato. Tutto completamente da solo. Perché lui è l’unico a popolare quella curva. Un steward si è intenerito e gli ha portato da bere, lui però fino all’intervallo non se lo è filato. Doveva tifare.

L’intervista

In casa la situazione è leggermente diversa, qualcuno che va a vedere il Le Mont c’è, ma sono poche persone. Così Emmanuel

Abbiamo più o meno 400 tifosi. Ma solo in 2-3 cantiamo. Questo mi rende fiero. Qui manca la passione.

Il 14enne tira le orecchie in particolare ai due amici con i quali, due anni fa ha fondato il fan club della squadra. Loro però non sono così fedeli come lui.

Io non manco mai. Tranne quando mamma e papà mi portano in vacanza.

La società ha deciso di farlo viaggiare con i giocatori, anche se non è stato facile:

Ora la società per fortuna mi fa viaggiare con i giocatori. È bello, anche se all'inizio ci sono stati dei problemi legati all'assicurazione. Cosa succederebbe se ci fosse un incidente?

Assecondando Emmanuel poi il Le Mont ha stabilito un piccolo record: è l’unica squadra al mondo che paga il viaggio a tutti i tifosi che la seguono in trasferta. Certo, se lo facesse il Manchester United sarebbe un po’ più complicato e nel pullman della squadra si starebbe un po’ più stretti…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.