Bundesliga, l'Eintracht Francoforte espugna Amburgo: 0-3 senza storia

L'Amburgo viene travolto in casa dall'Eintracht Francoforte, finisce 0-3. La classifica ora preoccupa parecchio. Fischiati i ragazzi di Markus Gisdol.

58 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nell’anticipo dell’ottava giornata della Bundesliga l’Eintracht Francoforte vince ad Amburgo per 3-0 e sale momentaneamente al quarto posto in classifica. L’Amburgo, con appena due punti conquistati in queste prime giornate preoccupa sempre più. Anche perché fatica tremendamente a segnare (appena due reti realizzate).

La gara

L'Amburgo ha dato subito la sensazione di essere entrato in campo terrorizzato dalla classifica, e, passato in svantaggio, ha completamento perso il bandolo della matassa. L’Eintracht ha fatto girare palla con facilità, ha vinto più contrasti (circa il 56%) e ha corso più degli avversari.  Significativo se si pensa che questa per l’Amburgo sarebbe dovuta essere la partita della svolta. In tutta la gara i padroni di casa non sono mai riusciti a rendersi davvero pericolosi, dando la netta sensazione di essere molli sulle gambe. Più passavano i minuti e più l’Eintracht prendeva coraggio.

 Gideon Jung e con Jesus Vallejo
Gideon Jung duella con Jesus Vallejo

Al 35’ si fa notare Hrgota con un bello spunto sulla destra, prova a metterla in mezzo e trova Holty, che, invece di spazzarla, la manda nella propria rete. Nella seconda parte l’Amburgo torna in campo con le idee ancora più confuse. Già al 12’ Diekmeier, a causa di uno scontro con Oczipka, si vede sventolare in faccia il secondo cartellino giallo di serata e lascia i compagni in 10.

Rene Adler prova a incitare il compagno Lewis Holtby

È il suo primo rosso in 160 partite di Bundesliga. Anche questo denota confusione. Da quel momento l’Amburgo, già molle, sparisce completamente dal campo. Già al 60’ arriva il 2-0: Shani Tarashaj, al primo gol in Bundesliga alla terza presenza, la prima da titolare. Al 69’ addirittura il 3-0. Il gol, nato ancora nuovamente dalla fascia sinistra, lo segna Seferovic, che si infila senza problemi nella difesa avversaria. L’Eintracht non affonda più, l’Amburgo rinuncia definitivamente ad attaccare. La partita è un trionfo per gli ospiti, una disfatta per i padroni di casa, che escono fra i fischi del pubblico.

Curiosità

Sono 9 partita di fila che l’Eintracht non perde contro l’Amburgo (5 vittorie 4 pareggi). Contro nessun’altra squadra della Bundesliga il Francoforte è imbattuto da così tanto tempo. L’Amburgo aspetta i tre punti da più tempo invece solo con Bayern e Wolfsburg. Con appena 2 punti conquistati e una differenza reti di -13 questa è la peggior partenza nella storia dell'Amburgo. I padroni di casa non segnano da 6 partite di fila, mai hanno avuto un'astinenza così lunga. Gisdol avrà molto su cui lavorare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.