Messi da urlo: tre gol a Guardiola, 50 in casa in Champions League

Con la tripletta di ieri Messi ha scavalcato Raul come miglior marcatore in casa in Champions League: l'ex Real è fermo a 49, Lionel sale invece a quota 50.

Settima tripletta in Champions League per Leo Messi, a quota 50 gol in casa.

994 condivisioni 0 commenti

di

Share

Come andavate in matematica? Fermi, non rispondete, era una domanda retorica. Quella di ieri fra Barcellona e Manchester City era la 50esima partita di Champions League che Lionel Messi ha giocato di fronte al proprio pubblico. Con la tripletta rifilata agli inglesi è arrivato a quota 50 gol. Non impossibile fare la media. Esattamente uno a partita. Superato Raul, fermo a quota 49. Leo è il migliore di sempre.

Il fatto

Leo era alla seconda apparizione in Champions League in questa stagione, ed è alla seconda tripletta. Questa, rispetto a quella col Celtic, però impressiona di più. Perché l’avversario era più forte, perché arrivata contro Pep Guardiola, perché Messi è da poco tornato dall’infortunio. Eppure ha messo a ferro e fuoco la difesa inglese. E quando vede Guardiola evidentemente si esalta: nella semifinale del 2015, quando Pep sedeva sulla panchina del Bayern, Leo segnò due reti nel giro di una manciata di minuti, ridicolizzando Boateng e, di conseguenza, Guardiola. Si dice che fra i due non ci sia un grandissimo rapporto, si dice che Leo si aspettasse maggiore sostegno durante la malattia di Tito Vilanova. Sono solo voci, ma che contro Guardiola Messi si scateni è un dato di fatto.

Vota anche tu!

Messi o Ronaldo. A chi daresti il pallone d'oro quest'anno?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Numeri

Con appena due partite giocate Leo è già il capocannoniere del torneo. Cavani lo insegue a quota 4, due gol in meno, Aguero, a 3, ha segnato la metà di Messi. È la settima volta che Leo riesce a segnare 3 o più gol in una gara di Champions League. Ne ha segnati però anche 4 all’Arsenal nei quarti di finale del 2010, ne realizzò 5 al Leverkusen agli ottavi del 2012. La prima rete in Champions l’ha realizzata il 2 novembre del 2005 contro il Panathinaikos. Da quel giorno, in totale, è a quota 89 reti nella competizione. In 108 presenze. In totale ha realizzato un gol ogni 82 minuti giocati. Ai quali andrebbero aggiunti i suoi 37 assist. Insomma, come andavate in matematica? Fermi, non c’è bisogno di rispondere per capire che i numeri di Messi sono da fenomeno vero. Anche in Champions League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.