Bayern Monaco, ruggito contro la crisi. Ancelotti: "Ottima reazione"

I bavaresi sono tornati a vincere dopo tre partite di fila senza successo. Carletto è soddisfatto: "Volevo proprio questo". Torna al gol anche Thomas Müller.

122 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un ruggito. Lungo, rumoroso, convincente. Il Bayern Monaco vince e convince in Champions League contro il Psv e ottiene i 3 punti dopo tre partite di fila senza successo. Improvvisamente in Baviera è tornato il sereno. Carlo Ancelotti, che in oltre 20 anni di carriera di momenti così ne ha vissuti parecchi, non si è lasciato scomporre, e con la solita calma, a fine partita, ha dichiarato:

Ottima reazione, buon atteggiamento. La partita con l'Eintracht ci è stata di insegnamento. Abbiamo giocato bene, questo volevo: una reazione.

Effettivamente dopo il 2-2 di Francoforte qualche polemica c’era stata. Rummenigge aveva detto chiaro e tondo che l’atteggiamento con il quale la squadra era scesa in campo non era degno del Bayern. Ancelotti gli aveva dato ragione:

Abbiamo dormito per 45 minuti. Troppi, non è possibile.

Ieri col Psv un piccolo calo di tensione dopo il 2-0 c’è stato e gli olandesi hanno anche accorciato le distanze. I gol di Lewandowski e Robben però hanno sistemato la situazione.

Questa volta abbiamo dormito solo 20 minuti. In quella fase sono stato un po' preoccupato, ma per il resto è andato tutto bene. 

Reazioni

Anche Thomas Müller, criticato perché ancora a secco di gol in campionato, ha risposto in maniera netta alle polemiche. Suo il primo gol della partita. Suo anche il sorriso più smagliante al termine della stessa:

Non eravamo soddisfatti delle ultime prestazioni. Abbiamo un’ottima squadra, anche per quel che riguarda il carattere. Ci fomentano le vittorie. Il nostro compito è quello di tirar fuori queste emozioni ogni tre giorni.

Gli ottavi sono ad un passo. Ora il Bayern deve "solo" battere l’Atletico Madrid al ritorno a Monaco e probabilmente passerebbe come primo. Sarebbe il modo migliore di rispondere alle critiche. Un po’ come successo ieri. Quando ha reagito con un ruggito. Lungo, rumoroso, convincente.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.