Classifica marcatori della Serie A: a sorpresa in vetta spunta Dzeko

Nella classifica dei marcatori della Serie A, il bomber giallorosso stacca tutti e, con la doppietta del San Paolo, si installa da solo in vetta. A secco Icardi, Bacca e Higuain.

Dzeko

178 condivisioni 0 commenti

di

Share

Al suo paese lo chiamano “il diamante bosniaco”, un soprannome che gli affibbiò il telecronista della televisione di stato della Bosnia Erzegovina dopo che lui, Edin Dzeko, aveva segnato un gol da cineteca al Belgio nel 2009. Ma in Serie A il diamante non aveva ancora avuto molte occasioni per brillare, anzi.

Dzeko nel 2009 contro il Belgio

Il diamante bosniaco

La stagione scorsa aveva realizzato soltanto 8 reti in 31 partite di campionato con la Roma, 10 in 39 match complessivi, tanto da diventare uno dei bersagli preferiti dell’ironia dei tifosi e aver frequentato, in estate, la lista dei possibili partenti. Ma Edin Dzeko, con quel nome perfetto da avversario di Rocky Balboa, non è uno che getti la spugna tanto facilmente. Cocciuto, ha voluto restare nella Capitale per mostrare tutto il suo valore.

Dzeko contro il Napoli

E ci sta riuscendo benissimo quest’anno: con 7 reti segnate in 8 match - media-gol 8,8 - è capocannoniere solitario del campionato, la vetta della classifica dei marcatori della Serie A è sua. Gli ultimi tre gol che ha segnato – all’Inter prima della sosta e la doppietta al Napoli sabato pomeriggio – hanno rilanciato la Roma nelle zone alte della Serie A e messo a tacere i detrattori.

Quando i numeri non sono tutto

Per giunta, i numeri non gli rendono del tutto giustizia: sette gol e tre assist in otto match sono già un buon bottino, che però non tiene conto del lavoro “sporco” che il bosniaco svolge ogni domenica, quando tiene palla, fa salire la squadra o apre la strada agli altri, giocando di sponda o da torre per Salah e compagni.

Un trio a quota 6

Icardi ha sbagliato un rigore

Alle sue spalle, c'è sempre il terzetto già a quota 6 e rimasto a secco in questo turno. Mauro Icardi, protagonista in negativo, volente o nolente, ha sbagliato un rigore contro il Cagliari. Gonzalo Higuain, in vista del match infrasettimanale di Champions League, ha giocato solo una manciata di minuti nella Juventus, ma a battere l’Udinese ci ha pensato Dybala con una doppietta. Mentre Carlos Bacca, entrato nel finale contro il Chievo, ha il merito, ma non la paternità, del terzo gol milanista al Chievo.

La classifica dei marcatori della Serie A

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.