Bundesliga: Wolfsburg, esonerato Dieter Hecking

La sconfitta casalinga contro il Lipsia costa il posto all'allenatore. Al suo posto Valérien Ismaël dall'Under 23, aspettando uno tra Villas-Boas e Breitenreiter.

Hecking

270 condivisioni 0 commenti

di

Share

I dubbi della dirigenza si sono sciolti in poco meno di 24 ore. Dopo la sconfitta casalinga contro il Lipsia, il Wolfsburg opta per lo scossone in panchina: esonerato il tecnico Dieter Hecking.

Il KO contro la squadra della Red Bull è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Nelle prime 7 giornate di campionato, è arrivata soltanto una vittoria per 2-0 contro l'Augsburg. Nelle altre partite, il bilancio è di 3 pareggi ed altrettante sconfitte, l'ultima nel match di ieri alla Volkswagen Arena.

Dieter Hecking
Hecking lascia il Wolfsburg a ridosso della zona retrocessione

Al Wolfsburg dal 2012, Hecking lascia la squadra insieme al suo vice Dirk Bremser. La delusione è palpabile, dopo un inizio di stagione che ha visto i suoi scivolare a ridosso della zona retrocessione. Dalle dichiarazioni raccolte dalla Bild, si evince il rammarico per non esser riuscito a fare meglio di così:

Sono molto dispiaciuto per come sono andate le cose in queste settimane. Certo è, però, che nel calcio è una questione d'affari: se la squadra non gira per il verso giusto, è inevitabile andare incontro a quello che è successo oggi.

Dello stesso avviso il direttore Klaus Allofs, che non nasconde il dispiacere per una separazione così prematura in stagione, soprattutto per gli anni precedenti ed i successi raccolti dallo stesso Hecking:

È stata una scelta dolorosa, è stato un piacere poter lavorare con Dieter e Dirk. Sono certo di aver imparato molto da loro, così come loro hanno appreso tanto dal club. Purtroppo siamo arrivati ad un punto di non ritorno: l'anno scorso ci siamo ben comportati in Champions League, ma in Bundesliga non siamo riusciti a fare lo stesso. Abbiamo mantenuto un ruolino simile in campionato, stavolta senza l'Europa di mezzo. Alla squadra serve un nuovo impulso e, dopo una lunga e sofferta riflessione, siamo giunti a questo esito.

Hecking ha vinto una DFB-Pokal nel 2015 e la Supercoppa pochi mesi più tardi. L'esonero, ovviamente, non comporta la risoluzione del contratto, che il Wolfsburg dovrà onorare fino alla sua scadenza nel 2018, qualora il tecnico non firmi un altro accordo con un altro club. La squadra è stata momentaneamente affidata a Valérien Ismaël, tecnico della selezione Under 23, in attesa di vagliare le diverse opzioni sul tavolo della dirigenza.

Villas Boas
Villas-Boas è la prima ipotesi al vaglio della dirigenza

La pista principale porta ad André Villas-Boas, attualmente senza squadra dopo aver concluso la sua esperienza allo Zenit. Il 39enne allenatore portoghese sarebbe la soluzione che potrebbe dare ulteriore slancio anche all'obiettivo di qualificarsi in Europa. L'altra ipotesi porta ad un altro André, già noto in Bundesliga: Breitenreiter, ex tecnico dello Schalke, conosce già il calcio tedesco e potrebbe accorciare i tempi di ambientamento rispetto al collega reduce dall'avventura russa. Nei prossimi giorni, il Wolfsburg dovrà scegliere su chi concentrare i propri sforzi.

Breitenreiter
Breitenreiter conosce già la Bundesliga. Chi prenderà il posto di Hecking?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.