La Roma si coccola il ritrovato Edin Dzeko: 7 reti nelle prime 8 gare

Grande avvio di stagione in Serie A per il bosniaco che con un anno di ritardo sta dimostrando il suo potenziale. "Normale che la gente mi criticasse", le sue parole.

483 condivisioni 0 commenti

di

Share

Essere criticati per scarsa cattiveria davanti alla porta e rispondere con sette gol nelle prime otto gare di campionato non è da tutti, ma è da Edin Dzeko. Attaccante completo, ma atipico, difficile da catalogare perché probabilmente troppo emotivo. La punta potenzialmente tra le più forti della Serie A, sta dimostrando quanto promesso quando la Roma l'ha acquistato dal Manchester City per circa 17 milioni di euro. Con la doppietta al Napoli è diventato lui il simbolo dell'unica squadra che sembra poter dare filo da torcere alla Juventus.

Attaccante Roma
Edin Dzeko, autore della doppietta contro il Napoli

Sono contento per me, ma soprattutto per la vittoria. Era normale ricevere critiche la scorsa stagione, mi ero promesso di fare di più quest'anno e al momento ci sto riuscendo.

Ha detto Dzeko a fine partita. Un match in cui non solo ha incrementato il proprio bottino personale, avvicinandosi allo score della scorsa stagione (si fermò a 7 e dopo 8 giornate era andato in gol una sola volta), l'attaccante ha pure segnato il suo primo (e secondo) gol stagionale lontano dall'Olimpico. Il bosniaco sembra essere finalmente al centro del gioco di Luciano Spalletti e dà l'impressione di trovarsi alla perfezione con Mohamed Salah. Numeri, numeri e ancora numeri che sono la testimonianza di un giocatore ritrovato e non scoperto, perché la carriera dell'ex Manchester City insegna: 72 gol in 189 match con la maglia dei Citizens, 85 reti in 142 gare tra le fila del Wolfsburg e 7 in 25 al debutto con il Teplice non sono affatto figli di coincidenze

Ex attaccante Wolfsburg
Edin Dzeko, 85 reti in in 142 match con la maglia del Wolfsburg

Si critica sempre la persona che potrebbe fare di più in base alle sue potenzialità. Critiche che non sono sparite nemmeno dopo la doppietta nel big match contro il Napoli, perché anche nella partita del San Paolo Dzeko si è divorato almeno un paio di occasioni "migliorando" le sue statistiche come il più sprecone del campionato italiano. Sempre con i numeri alla mano, per la quantità di occasioni avute in questo avvio di stagione dal romanista, Mauro Icardi e Gonzalo Higuain avrebbero segnato il doppio delle reti.

Ma la Roma si coccola il suo attaccante ritrovato e, almeno in questo momento, nemmeno l'erba dei vicini in classifica sembra più verde. Dzeko, l'attaccante che segnava solo all'Olimpico, la punta potenzialmente fortissima, il centravanti a cui mancava la cattiveria ora è semplicemente Dzeko, l'attaccante che fa paure alle difese avversarie con 7 reti segnate nei primi 8 match di Serie A.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.