MotoGP: Rossi cade, Marquez vince. Marc è campione del mondo 2016

Tutto facile per il pilota della Honda che conquista il suo quinto titolo mondiale. Strada spianata dopo il disastro Yamaha, con le cadute di Rossi e Lorenzo.

MotoGP: Marquez è campione del mondo

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Marc Marquez è campione del mondo 2016. Il pilota della Honda ha dominato il gran premio di Motegi, complici le cadute di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. È il quinto titolo nella carriera dello spagnolo, dopo quelli vinti in 125, Moto2 e i due in MotoGP.   

La sintesi della gara

Ottima partenza come di consueto per Marc Marquez, il più veloce a staccare la frizione, la prima curva è la sua. Ma va leggermente largo e Lorenzo si infila, Rossi pure. Il pilota della Honda restituisce il favore a Valentino e si riporta in seconda. Ad avvantaggiarsi del botta e risposta è Jorge Lorenzo, che inizia a battere dei tempi importanti, allungando leggermente. Vantaggio che dura poco, a 21 giri dal termine Marc attacca il maiorchino

Attenzione a non far scappare Marquez. Il numero 93 incrementa il suo vantaggio - anche in classifica - con le Yamaha che si fotocopiano i tempi. Il Dottore deve rompere gli indugi, fa fuori il compagno di squadra alla curva 8, la stessa dove era passato anche Marc. Rossi parte all'inseguimento di Marquez.

Quello che non doveva succedere, succede. Al decimo giro VR46 perde l'anteriore e finisce nella ghiaia. Il pesarese si rialza immediatamente, prova a rimettere in moto la sua M1, non c'è niente da fare. Torna nel box: il colloquio con Mario Meregalli, la delusione è totale.

Nel frattempo in gara Marquez corre verro il mondiale, Lorenzo è lontano. Intanto Dovizioso prova a mettere pressione sull'unica Yamaha ufficiale rimasta in pista. Con la caduta di Rossi, il Dovi è virtualmente sul podio. A proposito: l'altra Ducati, quella guidata da Barbera che sostituisce Iannone, va in terra, lasciando al pilota di Forlimpopoli il compito di portare in alto i colori dell'Italia.

Continua la battaglia a distanza per il secondo posto tra Lorenzo e Dovizioso. Almeno fino a quando il pilota spagnolo non decide di stendersi in terra. Il disastro Yamaha è completo. Marquez ringrazia e vince il suo quinto titolo mondiale, il terzo in MotoGP. Bravissimo Andrea a crederci fino in fondo e conquistare il secondo gradino del podio, chiuso da Vinales.

Ordine d'arrivo

1. Marc Marquez, Honda

2. Andrea Dovizioso, Ducati

3. Maverick Vinales, Suzuki

4. Aleix Espargaro, Suzuki

5. Cal Crutchlow, Honda

6. Pol Espargaro, Yamaha

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.