Charlton, i tifosi lanciano maiali di plastica in campo per protesta

Da mesi in protesta contro la società, i tifosi del Charlton hanno ritardato l'inizio della partita contro il Coventry lanciando in campo centinaia di maialini giocattolo.

208 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'ennesimo capitolo di una protesta che si protrae da mesi ha avuto luogo ieri al 'The Valley', la casa del Charlton, formazione militante nella Championship inglese. I tifosi di casa, insieme ai supporters ospiti del Coventry, altro club che da anni vive continui contrasti con la società, hanno organizzato una protesta congiunta. Prima il corteo all'esterno dello stadio, poi il lancio di maialini di plastica in campo che hanno costretto l'arbitro a ritardare l'inizio della partita.

Sul campo poi il Charlton ha conquistato la terza vittoria stagionale, battendo i rivali per 3-0 e allontanando momentaneamente l'incubo della retrocessione. Il tecnico degli Addicks ha poi così commentato i tre punti ottenuti:

Le proteste ci stanno finché non si esagera e non sfociano in inutili violenze. Il compito mio e della squadra però è quello di concentrarsi sul campo e sul lavoro settimanale. Oggi abbiamo ampiamente meritato la vittoria e sono contento di quanto mostrato dai ragazzi durante i 90 minuti. 

Dall'altra parte il Coventry, alla quinta sconfitta in 12 partite, rimane ultimo in classifica e vede piano piano allontanarsi la salvezza. Per gli Sky Blues sembra prospettarsi l'ennesima stagione di rincorsa per mantenere la categoria, mentre i dissapori tra i tifosi e i proprietari continuano imperterriti e senza esclusione di colpi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.