Bayern Monaco, qualcosa non va: Lahm e Müller provano a scuotere la squadra

La squadra di Ancelotti non riesce a vincere da tre partite tra campionato e Champions League. I bavaresi sono in difficoltà, ma restano comunque in testa alla Bundesliga.

398 condivisioni 0 commenti

di

Share

Tre partite senza vittorie. Nulla di particolare, se non si stesse parlando del Bayern Monaco. Carlo Ancelotti sta attraversando il primo periodo di difficoltà in Baviera. In tutta la scorsa stagione, con Pep Guardiola in panchina, non era mai successo. Non solo: i campioni di Germania hanno già incassato 4 gol in Bundesliga, tanti quanti ne subirono con Guardiola in tutto il girone d’andata nel 2014-15. Ci sono dei problemi, inutile nasconderlo.

Preoccupazione

Il pareggio di ieri contro l’Eintracht ha infastidito molti. Il primo ad alzare il tono è stato Karl-Heinz Rummenigge:

Il modo in cui abbiamo giocato non è degno del Bayern Monaco.

Particolarmente critico lo è stato anche Philipp Lahm:

Se pensiamo di poter dare meno del 100% c’è il pericolo che non si riesca a controllare la partita e si perdono i contrasti. Questo ci è successo oggi. Abbiamo tutti sbagliato atteggiamento, dobbiamo capire perché.

Müller era stato il primo, dopo Madrid, a lanciare l’allarme. Ora rincara la dose:

Non abbiamo giocato bene, al punto che l’Eintracht per alcuni momenti ha perfino avuto il pallino del gioco in mano. Da giocatori del Bayern non si è abituati a una situazione del genere e io non mi ci voglio nemmeno abituare. Dalla A alla Z abbiamo sbagliato tutto, subire il pareggio in superiorità numerica è solo la ciliegina sulla torta.

La strigliata

In Germania lo descrivevano come un allenatore calmo e tranquillo, ma ieri perfino Ancelotti si è innervosito:

Nel primo tempo abbiamo dormito. Può capitare di essere distratti per 10 minuti, ma per 45 no, non lo accetto. Ci devo mettere mano, dobbiamo cambiare e farò dei cambiamenti.

Tutto questo per tre partite senza vittorie. Nulla di particolare, se non si stesse parlando del Bayern Monaco. Carlo Ancelotti però è già al centro delle critiche.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.