Liga, Barcellona-Deportivo 4-0: poker secco, bentornato Messi!

L'argentino al rientro dopo l'infortunio ci mette 3' per ritrovare il gol. Prima di lui doppietta di Rafinha e rete di Luis Suárez. Ospiti mai in partita.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Se servivano risposte, il Barcellona le ha date. Quattro gol al Deportivo La Coruña, sempre soffocato dal gioco dei blaugrana. Doppietta di Rafinha, rete di Suárez e soprattutto ritorno al gol di Lionel Messi. Adesso che è pure tornato l’argentino la squadra di Luis Enrique si rilancia verso il primo posto. Il Siviglia è ancora davanti, ma il Barça ora c’è.

Primo tempo

Tredici punti nelle prime sette giornate. Si può fare decisamente meglio, il Barcellona lo sa. Ecco perché la partenza contro il Deportivo è sprint. Possesso palla per andare a temperatura, poi all’8’ ecco la prima grande occasione: Rafinha vede Neymar al centro, il brasiliano calcia e colpisce la traversa in pieno. Sulla ribattuta Luis Suárez sbaglia clamorosamente mandando il pallone alto. È Neymar il più frizzante dei padroni di casa: al 14’ da calcio di punizione arriva solo l’esterno della rete. Insomma, i buoni propositi per il vantaggio ci sono tutti. E infatti al 20’ Rafinha fa l’1-0. Tiro da posizione defilata, Lux si fa sfuggire il pallone e prima festa al Camp Nou. 

La squadra di Garitano non riesce mai ad essere pericolosa. La situazione è perfetta per il raddoppio: Rakitic se lo divora, Rafinha no. Cross dalla trequarti, Piqué va di testa, Lux respinge, il brasiliano si ritrova il pallone tra i piedi e lo spinge in rete. E al minuto 42', Suárez cala pure il tris: imbucata perfetta di Neymar, il nove blaugrana non perdona. Deportivo con il mal di testa, prima della fine del primo tempo arriva pure un altro palo di Suárez.

Secondo tempo

Luis Enrique pensa già alla sfida Champions League contro il Manchester City: fuori Suárez, dentro Alcacer. Al 56’ c’è anche tempo per far mettere benzina nelle gambe a Lionel Messi. Dentro la Pulce, fuori Busquets. Gli servono 3’ per segnare: assist di Neymar, il dieci si infila in area e buca Lux sul primo palo. 
Gli ospiti perdono la testa. Laure commette un brutto fallo su Neymar, rosso diretto. Il portiere del Deportivo dice due volte no ad Alcacer, si gioca sempre e solo ad una porta. Lux si ripete ancora su Messi, è una specie di bombardamento. Una partita, un monologo. Il triplice fischio finale interrompe lo spettacolo del Barcellona e la pena degli ospiti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.