Eintracht-Bayern Monaco 2-2, Fabián firma la rimonta in 10 contro 11

Vantaggio di Robben, Huszti pareggia e viene espulso, gol di Kimmich. Il messicano ristabilisce la parità nonostante l'uomo in meno, Ancelotti fermato ancora.

562 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Bayern Monaco coglie un altro pareggio deludente, stavolta a Francoforte: l'Eintracht rimonta due volte nonostante l'inferiorità numerica e strappa un prezioso 2-2. Robben apre le danze, Huszti pareggia a ridosso dell'intervallo, Kimmich illude Ancelotti prima del gol di Fabián.

Primo tempo

Il pareggio tra Borussia Dortmund ed Hertha permette ad Ancelotti di guardare con relativa serenità al match della Commerzbank-Arena, con l'obiettivo di riscattare il mezzo passo falso contro il Colonia. Lewandowski parte dalla panchina, ma bastano 10 minuti per passare in vantaggio. Alaba riceve sulla sinistra e serve Arjen Robben: l'olandese controlla in corsa, poi infila Hradecký da posizione defilata, con l'aiuto del palo più lontano. La risposta dell'Eintracht non tarda ad arrivare. Chandler riceve in area da Rebić e si coordina con un destro al volo, centrando il palo a portiere battuto. I padroni di casa aumentano la pressione: altro cross nell'area del Bayern, Meier stacca su Boateng e la mette all'incrocio, ma Neuer vola a deviare il colpo di testa.

Nel momento di maggiore sforzo, la squadra di Kovač rischia di incassare il raddoppio per mano di Coman, che parte in percussione e lascia sul posto Hector, prima di calciare a pochi centimetri dalla traversa. Allarme rientrato, perché Huszti la pareggia a 2 minuti dall'intervallo: sull'imbeccata di Oczipka si avventa l'ungherese, che entra in area dopo aver vinto un rimpallo su Boateng ed incrocia verso l'angolino alla sinistra di Neuer. Il primo tempo si chiude con la doccia fredda per la capolista.

Secondo tempo

La ripresa comincia con Ancelotti che sceglie Renato Sanches al posto di Xabi Alonso. Thiago Alcántara passa in mezzo e gli effetti del cambio si vedono subito: il talentino portoghese si vede ribattere un tiro da buona posizione, la palla finisce a Kimmich che però non inquadra lo specchio. L'Eintracht fatica a reggere l'approccio del Bayern, che sfiora il 2-1 ancora con Coman: la sua conclusione dal limite termina di poco fuori. Quando i bavaresi centrano la porta, invece, è Hradecký a salvare i suoi. Il portiere si oppone ad una botta da fuori di Robben, che va al tiro con il solito mancino ad effetto.

È solo questione di tempo, prima che il fortino dei padroni di casa crolli. Minuto 63, Kimmich aggancia in area piccola un tiro sporco di Hummels: questa volta non sbaglia e firma il nuovo vantaggio con un tocco rasoterra. Piove sul bagnato per Kovač, che nel giro di pochi minuti si ritrova sotto di un gol e di un uomo. Huszti annulla quanto di buono fatto nel primo tempo, rimediando il secondo giallo e lasciando l'Eintracht in 10. L'impresa del pareggio, a questo punto, sembra complicarsi irrimediabilmente. È solo un'impressione: Fabián si trova nel posto giusto al momento giusto ed insacca di petto un tiro impreciso di Chandler in area piccola. Il 2-2 riporta il Bayern con i piedi per terra, ma anche all'assalto della porta avversaria. I padroni di casa ci provano in ripartenza, ma tremano quando Lewandowski, entrato per Coman, impatta di testa su cross di Boateng e sfiora il palo.

Non c'è più tempo, l'Eintracht conquista un punto di cruciale importanza e riscatta il KO di Friburgo. Per Ancelotti, invece, è il secondo pareggio di fila: il Colonia insegue a 2 punti di distanza. Il match di Champions contro il PSV può essere d'aiuto, poi toccherà riprendere la marcia contro il Borussia Mönchengladbach.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.