Moto Gp, in Giappone Lorenzo davanti. Out Pedrosa, rottura della clavicola

A Motegi scatenato Dovizioso con la Ducati, ma nella FP2 c'è prima la Yamaha dello spagnolo. Marquez 4°, Rossi 7°. Peccato per Pedrosa: sarà operato.

Immagine di Lorenzo, Yamaha

35 condivisioni 0 commenti

di

Share

Andrea Dovizioso va, Jorge Lorenzo pure, Marc Marquez e Valentino Rossi più indietro. I primi verdetti a Motegi sono chiari: la Ducati spinge forte, la Yamaha di Lorenzo pure, il primo e il secondo del Mondiale controllano la situazione. Ma soprattutto le prime libere mandano fuori scena uno dei protagonisti più attesi sul circuito nipponico: Dani Pedrosa. Frattura della clavicola, nelle prossime ore tornerà in Spagna per farsi operare.

Regna l’equilibrio

Il Dovi va alla grande nella FP1, nella FP2 invece davanti a tutti c’è Lorenzo, con la Desmosedici lontana appena 53 millesimi. Dietro sono tutti lì, racchiusi in nemmeno quattro decimi. Rossi gira in modalità turistica con gomma dura all’anteriore. Quando monta la media chiude con un settimo tempo. Non buona la posizione, certo, ma il distacco rimane contenuto. Marquez è quarto.

Pedrosa, peccato

La Honda dello spagnolo fa le bizze e lo catapulta lontano sull’asfalto. Dani si rialza tenendosi la spalla. La prima diagnosi non perdona: frattura della clavicola, dovrà essere operato. Finirà sotto i ferri in Spagna, a Motegi scalda il gas il collaudatore Hiroshi Aoyama. Esce di scena così il vincitore di Motegi 2015, primo sul traguardo davanti a Rossi e Lorenzo. Lo rivedremo forse in pista per l’ultima tornata del Mondiale, a Valencia.
Paura anche per Eugene Laverty. Con la Ducati va a terra e subisce una forte botta alla testa. Viene trasportato subito con l’elicottero in ospedale, fortunatamente non perde mai conoscenza. Verrà tenuto sotto osservazione ancora per un po’.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.