Barcellona: Iniesta blaugrana a vita, Mascherano fino al 2019

Fase di programmazione per i blaugrana, che secondo la stampa locale hanno deciso di offrire un rinnovo di contratto al Jefecito e un anello di matrimonio al Mago.

Andres Iniesta esulta con Javier Mascherano nel Barcellona

557 condivisioni 0 commenti

di

Share

Iniesta come Totti, come Maldini, come Puyol: non avrà altra squadra al di fuori di quella in cui è cresciuto e ha sempre giocato. Secondo il quotidiano Sport, il Barcellona ha intenzione di proporre al manchego un prolungamento a vita del contratto, attualmente in scadenza nel giugno del 2018. In quella data, Iniesta sarà libero di scegliere se continuare come giocatore oppure sotto altre vesti: quella di tecnico delle giovanili, per allevare qualche baby fuoriclasse alla Masia, quella di assistente tecnico di Luis Enrique o chi per lui, oppure quella di bandiera dietro la scrivania. Considerando che nel 2018 avrà 34 anni, tanti ma non troppi, e che la sua sublime scienza calcistica è sempre stata accudita da una vita professionale integerrima, è probabile che si possa continuare a godersi le magie del fenomeno pallido ancora per un paio di stagioni supplementari. Sempre con il Barcellona sopra e sotto la pelle. 

Meno emozionale, ma forse più sorprendente, la notizia del rinnovo di Javier Mascherano fino al 2019. L'acquisto di Samuel Umtiti, almeno in prospettiva, rischia di ridurre lo spazio a disposizione dell'argentino, e le voci di una sua possibile partenza, già insistenti nelle passate sessioni di mercato, sembravano aver ripreso poderosamente quota. Ma a partire da lunedì saranno destinate a infrangersi nuovamente al suolo, perché per il Mundo Deportivo è ormai tutto apparecchiato per il prolungamento del contratto del giocatore per un'altra stagione. L'annuncio, addirittura, sarebbe dovuto arrivare nella giornata di domani, ma l'agente di Mascherano, Walter Tamer, non avrebbe potuto raggiungere in tempo la Catalogna, e dunque tutto è stato rinviato a lunedì. Decisivo, secondo il quotidiano catalano, il pressing del segretario tecnico Robert Fernandez, che l'estate scorsa aveva volato fino agli Stati Uniti, nel ritiro dell'Argentina, per convincere El Jefecito a ignorare le sirene degli altri club (Juventus in testa) e a restare a Barcellona. Accontentato. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.