UFC, Dominick Cruz: "Posso battere Conor McGregor"

Il campione dei pesi gallo non perde l'occasione per stuzzicare nuovamente McGregor, impegnato nella preparazione al match di UFC 205 che lo vedrà opposto a Eddie Alvarez.

Dominick Cruz con il titolo dei pesi gallo UFC

52 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dominick Cruz (22-1) torna a tirare in ballo Conor McGregor (20-3). Il campione dei pesi gallo ha già mostrato a più riprese l’interesse nell'organizzare un match che potrebbe vederlo opposto all'irlandese, già campione dei pesi piuma a seguito della vittoria maturata ai danni di José Aldo (26-2) in occasione di UFC 194.

Nonostante la lunga schiera di contendenti pronti a tentare l’assalto al titolo detenuto dallo stesso Cruz, il funambolico atleta nativo di San Diego sembrerebbe tuttavia essere più propenso ad un champion vs champion match, stessa tipologia di incontro nella quale sarà impegnato proprio McGregor a UFC 205, nel cui main event si troverà opposto il campione dei pesi leggeri Eddie Alvarez (28-4).

Eddie Alvarez e Conor McGregor alla conferenza di UFC 205
Conor McGregor ed Eddie Alvarez presentano il match che li vedrà opposti a UFC 205

Opportunità per ribadire il proprio punto di vista sulla questione è stato il Fox Sport post-fight show, in occasione del quale Cruz – imbeccato dal tweet di uno spettatore – non si è tirato indietro riguardo un ipotetico scenario prospettante un combattimento con McGregor, offrendo inoltre la propria chiave di lettura relativa all'eventuale matchup.

Ultimamente vedo un sacco di gente pronta a chiamare in causa Conor per un eventuale match, ragion per cui mi farebbe piacere non essere aggiunto alla lista. Tuttavia, la questione appare assai semplice: ad oggi è lo stesso McGregor a scegliersi gli avversari. Quindi è chiaro quanto la cosa non dipenda da me o dalla UFC, bensì da lui. Adesso, sono conscio del fatto che l’unica via per battere l’irlandese sia quella mentale, ed io penso di essere in grado di riuscire in tale impresa. Inoltre, per caratteristiche tecniche credo proprio riuscirei a batterlo.

Conor McGregor

Non vi sarebbero inoltre problematiche alcune relative alla categoria di peso stabilita in caso di stipulazione del match, come sottolineato da Cruz nel prosieguo del suo intervento. Dominator si è infatti mostrato sicuro di battere il combattente irlandese sia al limite delle 145 libbre che a quello delle 155.

Al limite delle 145 libbre riesco ad essere estremamente veloce, rendendo la vita difficile a chiunque voglia affrontarmi. Tuttavia, qualora McGregor vincesse il titolo nelle 155 libre, la cosa non farebbe differenza: sarei pronto ad affrontarlo anche lì. D'altronde, sono io il vero campione. Il mio stile di combattimento si presta benissimo ai passaggi in diverse classe di peso, vista la mia peculiarità nel non subire danni nello scontro con l'avversario.

Tj Dillashaw (13-3) né Cody Garbrandt (10-0) sembrano dunque turbare i pensieri dell'attuale campione dei pesi gallo, interessato piuttosto a quello che si prospetterebbe come un vero e proprio superfight dal grosso potenziale remunerativo. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.