Riparte l'Eurolega: sfida stellare a Madrid, il Real ospita l'Olympiacos

Ricomincia la grande stagione di Eurolega. Subito un duello da urlo tra Llull e Spanoulis: il Real Madrid ospita l'Olympiacos. Diretta esclusiva su Fox Sports dalle 20.55.

42 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ci siamo, l'attesa è finita. In esclusiva su Fox Sports riparte finalmente l'Eurolega. A cinque mesi dalle Final Four che hanno incoronato il CSKA campione d'Europa, ricomincia la massima competizione europea per club. Un'edizione nuova e rinnovata, dove le sedici squadre partecipanti si affronteranno in un unico girone all'italiana con match di andata e ritorno. Un torneo che si preannuncia spettacolare ed avvincente fin dall'inizio. Stasera, infatti, nell'anticipo della prima giornata, ad inaugurare la nuova edizione ci sarà subito una partita ricca di talento, esperienza e soprattutto storia: da una parte i padroni di casa del Real Madrid, con 9 Eurolega, 33 campionati spagnoli  e 26 Copa del Rey; dall'altra l'Olympiacos che vanta 3 Eurolega, 12 campionati greci e 9 coppe greche. Insomma, una sfida stellare. Appuntamento alle 20.30 su Fox Sports, canale 204 di Sky, con un ricco prepartita. 

Sergio Llull, trascinatore e leader di questo Real

Il Real Madrid si affiderà alle magie di Sergio Llull, diventato il vero leader blancos dopo che Sergio Rodriguez è volato in NBA, a Philadelphia. L'Olympiacos, invece, salirà sulle spalle di Vassilis Spanoulis, giocatore dal talento purissimo. Sarà ancora lui a trascinare i greci in questa Eurolega. Sarà questa la sfida nella sfidaMa Real-Oly non è solo Llull-Spanoulis. I madrileni potranno contare anche sull'imprevedibilità di Rudy Fernandez e sulla classe di Andres Nocioni e Jaycee Carroll, mentre V-Span avrà al suo fianco dei "gregari" di lusso come Georgios Printezis e Vangelis Mantzaris. A loro il compito di innestare il talento di Spanoulis. Alle loro spalle c'è anche il play della Nazionale italiana Daniel Hackett, che quest'anno avrà più spazio. 

Vassilis Spanoulis, stella dell'Olympiacos

Fuochi d'artificio anche sotto canestro: i madrileni potranno contare sulla fisicità di Gustavo Ayon, sulla verticalità di Anthony Randolph e sulla solidità dell'ex Othello Hunter. I greci, invece, si affideranno a Patric Young, tornato dopo un lunghissimo infortunio, al canadese Birch e al giovane Milutinov.

Daniel Hackett, in azione contro il Real

Occhio, inoltre, all'ingenua arroganza del ragazzo prodigio Luka Doncic (classe 1999), playmaker di 2 metri che può essere la variabile impazzita di questo Real. Per l'Oly fari puntati sul figliol prodigo Papanikolaou, a cui è richiesto il definitivo salto di qualità, e sul nuovo arrivato Erick Green che può portare tanti punti. 

L'Eurolega finalmente riparte. E lo fa subito col botto. Real e Olympiacos vogliono rendersi protagoniste in Europa, questa può essere la serata giusta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.