Il Milan vola a Londra per Fabregas: può arrivare già a gennaio

Con l'infortunio di Montolivo, il Milan ha bisogno di rinforzi a centrocampo. Si tratta per Cesc Fabregas: missione a Londra per convincere il Chelsea a vendere.

944 condivisioni 0 commenti

di

Share

Diventare grandi. Anzi, tornare ad esserlo. Con il passaggio di proprietà il Milan punta in alto. Vuole scalare l'Everest, dove è arrivato come prima squadra italiana e dove è rimasto più a lungo di tutti. Per farlo bisogna spendere e prendere grandi giocatori. Sfruttando il nome della società, sfruttando la voglia di riscatto. Visto l’infortunio di Riccardo Montolivo l’idea è quella di prendere Cesc Fabregas dal Chelsea.

Trattativa

L’obiettivo è quello di prenderlo già a gennaio. Per questo, per non perdere tempo, il futuro direttore sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli è già partito per Londra. La trattativa, stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, non sarebbe nemmeno impossibile: il giocatore avrebbe già dato il proprio assenso al trasferimento. In Premier League, con Conte, gioca poco: 4 presenze in campionato, per un totale però di appena 87 minuti. Troppo poco per uno come lui che vuole tornare a giocare con continuità.

L’unico problema è l’ingaggio: i 6 milioni di euro annui che percepisce al Chelsea, il Milan non glieli può garantire. Nemmeno con l’arrivo dei cinesi. L’importante però per i tifosi è che ad arrivare sia Fabregas. Perché il Milan deve diventare grande. Anzi, vuole tornare ad esserlo. E Cesc è uno di quelli che l’Everest lo ha già scalato, proprio come i rossoneri. Fare la strada con lui è sicuramente conveniente.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.