Spagna, Piqué addio e polemiche: "Dopo il Mondiale lascio la Nazionale"

Oltre all'annuncio del ritiro dalla Nazionale, il difensore è stato accusato di aver tagliato le maniche per eliminare i colori della bandiera spagnola nella gara contro l'Albania.

365 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un annuncio che in pochi si aspettavano. Piqué ha deciso di lasciare la Nazionale, lo farà dopo i Mondiali in Russia del 2018 quando avrà appena 31 anni. Ma il suo addio è passato in secondo piano: il difensore del Barcellona è stato accusato sui social network di aver rimosso i colori della bandiera della Spagna dalla maglia. Come? Con un paio di forbici. Divisa tagliata e consueto attacco mediatico nei confronti di Gerard.

Lopetegui difende Piqué

L'ennesima polemica, destinata a prolungarsi anche nei prossimi giorni. Il diretto interessato ha provato a minimizzare rilasciando due battute a fine partita, ma non è bastato a placare la sete degli haters della rete:

Ho sempre vestito maglie con la manica lunga, ma questa volta mi stavano un po’ corte: mi davano fastidio e ho deciso di tagliarle.

Anche il ct della SpagnaJulen Lopetegui, ha commentato il gesto di Piqué:

Capisco Gerard, non mi sembra una cosa grave. Lui ci tiene alla maglia, il suo impegno per la squadra è fuori discussione.

Sulla vicenda è intervenuta anche la Federazione spagnola che, tramite un comunicato ufficiale, ha dimostrato tutta la sua vicinanza nei confronti del calciatore del Barça:

La Federazione di calcio spagnola mostra tutto il suo appoggio riguardo la polemica scatenata dalla divisa con la manica lunga indossata nella gara contro l’Albania. La maglia Adidas con la manica lunga non prevede la presenza del bordo con i colori nazionali, come quella indossata da Sergio Ramos.

L'addio alla Spagna

Intato la Spagna ha conquistato tre punti sul campo contro l'Albania, merito dei gol di Diego Costa e Nolito. Al termine del match, Piqué ha annunciato il ritiro dalla Nazionale al termine dei Mondiali di Russia 2018, quando avrà compiuto da poco 31 anni. Di seguito la nota ufficiale:

Ho sempre dato tutto per questa maglia e su questo non c’è dubbio. C’è gente che crede che sia meglio che io non stia più qui. Sono entusiasta del progetto di Lopetegui e per questo che non lascio oggi. Abbiamo cominciato insieme e finiremo insieme.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.