Social Week! Icardi, il safari, Bobo e l'uragano. Hart, giù le mani

Vi siete persi le perle dal web dell'ultima settimana? Ci siamo noi. Icardi mai banale, Vieri spaventato a Miami, Joe rischia la vita. Poi Pizzul e tanto altro...

124 condivisioni 0 commenti

di

Share

Si sa, la domenica senza calcio è di una tristezza incredibile. Andare al centro commerciale per accompagnare la tua ragazza/moglie non ha più senso quando ormai hai già FIFA 17 tra le mani. Le gite fuori porta sono strane perché sai il clima, adesso fa freddo, dopo fa caldo. Per non parlare del pranzo con i parenti, organizzato proprio perché nessuno si presentasse a tavola con la maglia della sua squadra del cuore. Una noia. Solo due cose c’erano da fare, per fortuna ci ha pensato Icardi: la prima, andare a Gardaland.

Gardaland 2016 🎢🎡🎪

A photo posted by Mauro Icardi (@mauroicardi) on

La seconda? Visitare lo zoo. Ma no, non con il sacchetto di noccioline alla mano per darle alle scimmie. Ma con una Range Rover, stile safari, che nemmeno quelli di National Geographic. Mai banale, Maurito.

La jirafa saludando a los nenes 🏔⛰ Safari ‼️

A photo posted by Mauro Icardi (@mauroicardi) on

Qualcuno si è fatto prendere dallo sconforto, ci sta. Lontani dal pallone capitano dei momenti strani. Fabio Pisacane, per dire, si trasforma in Bruno Pizzul, storico commentatore famoso per il suo modo di dire “Dino Baggio”. Ah sì, e tanto altro. E così il giocatore del Cagliari, aiutato da Borriello, improvvisa un mini spot prima di Italia-Spagna. Ridategli il pallone.

....🙈

A video posted by Fabio Pisacane❤Rosy Pesce (@fabioemariarosariapisacane) on

Qualcuno è pure riuscito a sorridere durante la passata settimana. Non conosce nemmeno l’italiano, Joe Hart è spaesato in quel di Torino. E non sa di aver fatto la foto con Viktorija Mihajlovic, figlia del mister dei granata. La mano di Joe poggiata saldamente sulla spalla della ragazza (per fortuna), dietro un dirigente granata controlla che tutto sia svolto in maniera regolare. Il portiere inglese, si sa, usa le mani. Ma metterle nel posto sbagliato in questo caso vuol dire vedersela con papà Sinisa. E sono dolori.
Comunque sempre meglio stare in Italia senza calcio che a Miami con in arrivo l’uragano Matthew. Se l’è vista brutta Bobone Vieri, rintanato nel suo appartamento tra le nuvole, la pioggia ed il vento. Lontani sono i ricordi di Formentera, del sole, del mare.
Ah no, Bobo dopo 24ore è già sul campo da tennis. Prima ragionava a chupiti, ora a set. Perché ricordate: “Bobo-gol non perde più” sarà il ritornello di questa settimana.
Il sabato sera avete fatto stravizi e baldoria? Poco importa, qualcuno sta peggio di voi. Guardate ad esempio il Galles, che durante la classica foto prima del match con la Georgia si è posizionato in maniera stramba davanti all’obiettivo. Tutta tattica, l’8-3 ha spaventato il fotografo. Per prenderli tutti ha scattato dalla tribuna.
E infine, se avete trascorso la domenica spalmati sul divano pensando alla prossima formazione da schierare al Fantacalcio, pensate che ha fatto lo stesso Dani Alves nel ritiro della Nazionale brasiliana, assorto nella lettura di un libro di Paulo Coelho.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.