Umiliazione Rooney: tunnel da un maltese. I tabloid lo sfottono

Fischiato dai tifosi, preso in giro dai tabloid, indagato per evasione fiscale. Momento delicato per il capitano inglese, che ha subito un tunnel da un maltese.

828 condivisioni 0 commenti

di

Share

Fotografate l’immagine: dei ragazzi giocano per la prima volta a calcio nel parco. Il nonno, che li ha accompagnati, li guarda e sorride, felice nel vedere il loro entusiasmo, ma allo stesso tempo piange perché vorrebbe insegnare loro le cose che ha imparato lui durante la sua vita ma sa che non farà in tempo e che fisicamente non riesce a star dietro alla loro vivacità. Riuscite a immaginarvi una scena del genere? In Inghilterra ci riescono benissimo. Specie dopo la pessima prestazione di Wayne Rooney contro Malta. E proprio così viene descritto l’attaccante dello United: un anziano che non riesce a tenere il passo dei suoi nipotini. 

Il fatto 

L’Inghilterra ha vinto, seppur senza convincere, contro Malta. Uno dei peggiori in campo però è stato proprio l'attccante del Manchester United, perfino sostituito. Non solo: Wayne ha subito un tunnel da un avversario. Se aggiungiamo il fatto che Rooney rappresenta l’ultimo di quei talenti della generazione di Lampard, Rio Ferdinand e Gerrard che avrebbe dovuto vincere e non ha vinto, le critiche sono comprensibili. I tifosi lo hanno fischiato, i giornalisti criticato. Schierato ancora una volta da centrocampista Rooney non sta convincendo, anche se Alli lo ha difeso pubblicamente 

Non farà caso ai fischi, è il nostro capitano, per noi è importante.

Reazioni

Wayne nel 2018 avrà 32 anni (quasi 33). Il Mondiale in Russia sarà probabilmente il suo ultimo grande torneo. Anche per questo la critica rivolta oggi dal Daily Mail ha impressionato: lo hanno descritto appunto come un anziano, che osserva i nipotini mentre giocano al parco. Alla faccia del rispetto. Inoltre Rooney nelle ultime settimane di guai ne sta passando parecchi: il Times nei giorni scorsi ha raccontato che l’asso inglese deve rispondere dell’accusa di evasione fiscale. Il capitano della Nazionale dei Tre Leoni  dovrebbe giustificare al fisco di Sua Maestà circa 3,5 milioni di sterline, a seguito di un investimento effettuato in un'altra società cinematografica, accusata anch'essa di evasione. Un portavoce del giocatore ha risposto alle accuse: 

Gli affari di Wayne sono sempre stati condotti nel pieno rispetto delle leggi 

Probabile. Ma quando avrà davvero dei nipotini Wayne farà bene a portarli al parco. Omettendo le storie relative alle accuse di evasione fiscale. E ovviamente anche quella di quando uno sconosciuto giocatore di Malta gli fece un tunnel. Non sono racconti dignitosi…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.