Muller, altra doppietta in nazionale. Ma in Bundesliga è a secco

Seconda doppietta di fila per Thomas Muller in nazionale, col Bayern Monaco invece sta faticando: non ha ancora segnato in questa edizione della Bundesliga.

292 condivisioni 0 commenti

di

Share

C'è un problema che il Bayern Monaco deve risolvere il prima possibile: Thomas Muller è ancora incredibilmente a secco in Bundesliga. Una crisi atipica per lui, che perfino nella stagione in cui è diventato titolare (2009-2010) era riuscito a segnare due gol a questo punto del campionato. Attenzione però, perché il periodo negativo non è roba recente: perfino agli Europei Thomas non è riuscito a buttarla dentro nemmeno una volta. Poi però nelle prime due partite di qualificazione al Mondiale si è improvvisamente sbloccato: 4 gol in due partite. E il merito, paradossalmente, è di Lukas Podolski, che gli ha lasciato in dote un portafortuna che evidentemente funziona...

Il fatto

Doppietta alla Norvegia nella prima partita della qualificazione ai Mondiali, altra doppietta alla Repubblica Ceca nella seconda giornata. Ben 4 dei 6 gol realizzati dalla Germania portano la firma di Müller. A fine partita Thomas ci ha scherzato su:

Ho segnato perché ho indossato i parastinchi di Podolski. Si tratta di un giochino fra me e il nostro magazziniere. Ogni tanto li metto, durante gli Europei però non li ho indossati e non sono riuscito a segnare neanche un gol. Per questo nei giorni scorsi è venuto e mi ha detto che avrei dovuto cambiare qualcosa, consigliandomi di rimettermi i parastinchi di Poldi

Anche Low ha sdrammatizzato:

Ogni attaccante passa momenti del genere. Lui stesso l'ha passato agli Europei e lo ha superato. Ne uscirà anche al Bayern

Con la doppietta di ieri intanto Müller è arrivato a quota 36 gol in nazionale (in 80 presenze) scavalcando anche Ulf Kirsten all’undicesimo posto nella classifica dei migliori marcatori della storia della Germania.Ora ha bisogno di sbloccarsi anche col Bayern, anche per aiutare Carlo Ancelotti a superare la prima mini crisi da allenatore dei bavaresi. D'altronde in carriera Thomas ha sempre segnato, doveroso aspettarsi lo faccia anche per Carletto. Con o senza i parastinchi di Podolski.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.