Atletico Madrid, il nuovo stadio sarà un modello di ecosostenibilità

Dall'utilizzo dei materiali al riciclo dell'acqua piovana, la Peineta sarà all'insegna della sostenibilità. I pannelli solari per l'acqua avranno un effetto pari a quello di mille alberi.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il prossimo stadio dell'Atletico Madrid non sarà soltanto esteriormente spettacolare, ma costituirà anche un modello di ecosostenibilità: dalla scelta dei materiali al riutilizzo dell'acqua piovana, la Peineta è pensata allo scopo di ridurne al massimo l'impatto nell'ambiente.

Il design della struttura contribuirà a migliorarne l'efficienza energetica, mentre attraverso l'utilizzo della tecnologia di illuminazione a led, l'ottimizzazione dei sistemi di condizionamento e l'uso dell'energia solare per la produzione di acqua calda, verranno ridotte considerevolmente le emissioni di CO2. Già solo quest'ultimo fattore - i pannelli solari per l'acqua calda - le ridurrà di ben 18,9 tonnellate all'anno, l'equivalente di quanto potrebbero assorbire un migliaio di alberi in un anno.

L'acqua piovana contribuirà all'irrigazione del terreno di gioco attraverso il riciclo progettato con la costruzione di quattro serbatoi che ne consentiranno l'accumulo fino a oltre 600 metri cubi. Secondo i progettisti l'illuminazione a led non sarà soltanto spettacolare:

Le lampade a LED permettono la riduzione di potenza e di consumo energetico di circa il 30% e riducono sensibilmente i costi di manutenzione rispetto a un impianto di illuminazione tradizionale con lampade fluorescenti.

I lavori dovrebbero essere conclusi per giugno 2017: la speranza dell'Atletico Madrid, insomma, è di poter cominciare la prossima stagione nel nuovo stadio da 67mila spettatori. Il prossimo step previsto è la costruzione della copertura:

La copertura sarà lunga all'incirca 286 metri e larga 248 metri tra est e ovest. Complessivamente la sua superficie totale sarà di circa 46.500 metri quadrati.

Il design della copertura stessa, uno degli elementi iconici del nuovo stadio, prevede che tutti i suoni dagli spalti si riflettano nella parte inferiore della struttura impedendo alle onde sonore di lasciare lo stadio e dando ancora più risalto ai rumori del tifo. I rivali dell'Atletico sono avvisati.

L'impressionante spettacolo del tifo dell'Atletico Madrid al Calderon

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.