Cristiano Ronaldo da record contro Andorra: mai 4 gol col Portogallo

Cristiano schianta Andorra con quattro gol: non era mai riuscito a realizzare una quadripletta in nazionale. Quando i record possono arrivare anche a 31 anni.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ci sono calciatori che riescono a mettere in secondo piano il calcio. Uno di questi è Cristiano Ronaldo. Il Portogallo ha battuto Andorra 6-0. Ma la notizia non è questa. CR7 ha segnato, ma la notizia non è nemmeno questa. La vera notizia di giornata è la sua quadripletta, prima in carriera con la maglia della nazionale. Perché i campionissimi riescono a migliorare le proprie statistiche anche a 31 anni.

Record

Già al 4’ il Portogallo era in vantaggio di due gol. Già al 4’ Ronaldo aveva segnato una doppietta. Primo record di giornata. Già, perché è la doppietta più veloce della storia dei Mondiali, che sia fase finale o qualificazione. Lui stesso in carriera non aveva mai segnato due gol in un tempo così ristretto. Ma Cristiano non si è fermato lì. A inizio secondo tempo, al 47’, ha realizzato il suo terzo gol, il quarto dei lusitani. È la quarantesima volta che segna 3 o più gol in una singola partita. Altro traguardo non semplicissimo da raggiungere. Al 68’ la quarta rete e l’ultimo record di serata. Non era infatti mai riuscito a segnare 4 gol in nazionale. Attenzione però, perché col Portogallo Cristiano si esalta principalmente quando si tratta di Mondiali. Oltre ai quattro gol di ieri, segnò una splendida tripletta alla Svezia nel 2013 nello spareggio che permise ai lusitani per qualificarsi al torneo in Brasile.

Vota anche tu!

In nazionale Ronaldo è più determinante di quanto lo sia Messi?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Reazioni

Per il Portogallo vincere ieri era doveroso. Alla prima giornata ha infatti perso contro la Svizzera ed ha bisogno di punti.

Sapevamo che il primo gol sarebbe stato importante contro una squadra che difendeva così bassa. Segnare due gol nei primi cinque minuti ci ha facilitato molto.

Poi Ronaldo ha celebrato il suo primo poker in nazionale:

Do il mio meglio con questa maglia, mi sento utile. Sono felice di come sono tornato dopo il mio infortunio nella finale degli Europei. Ora restano 8 partite da giocare in questo girone, dobbiamo vincerle tutte se vogliamo qualificarci per la Coppa del Mondo.

Effettivamente ieri si è parlato più di Ronaldo che non del Portogallo. Perché, per quanto possa sembrare paradossale, ci sono giocatori che con i loro record riescono perfino a mettere in secondo piano il calcio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.