UFC - Stephen Thompson: "I fischi dei fan sono entrati nella testa di Woodley"

Stephen Thompson ha rilasciato delle dichiarazioni interessanti a Submission Radio riguardanti il suo prossimo avversario, il campione dei pesi welter Tyron Woodley.

thompson

66 condivisioni 0 commenti

di

Share

Subito dopo aver battuto l'ex campione dei pesi welter Robbie Lawler, campione dei pesi welter Tyron Woodley (17-3) ha iniziato a parlare della sua prima difesa titolata. Primo ad essere considerato, ovviamente, sarebbe dovuto essere il contendente numero uno: Stephen Thompson (13-1). Woodley però ha suggerito a 'Wonderboy' di affrontare Robbie Lawler, visto che Thompson aveva previsto una vittoria dell'ex campione. L'attuale campione ha quindi iniziato ad attirarsi parecchie ire da parte dei fan, snobbando un po' il match contro Thompson in favore di uno più remunerativo contro Georges St-Pierre o Nick Diaz. I supporters più critici gli hanno affibbiato un nomignolo: "The Choosey One," ossia 'Lo Schizzinoso', chiara parodia del suo reale soprannome: "The Chosen One", 'Il Prescelto'.

woodley
Il Campione dei pesi welter UFC Tyron Woodley

Quando Woodley ha annunciato l'incontro in cui avrebbe affrontato Thompson e ha aggiunto che sarebbe stato co-main event di UFC 205 a New York, è stato reso noto che i due avrebbero partecipato alla conferenza stampa indetta di lì a breve. Lo scorso week-end, Thompson ha parlato a Submission Radio e s'è detto per nulla preoccupato della dichiarazione di Woodley ("Non lo rispetto come uomo"), è stata una cosa normale vista la pressione generata dai 'buu' di disapprovazione dei fan.

Sì, è andato tutto bene la scorsa settimana durante gli incontri con i media. Parlavamo fra noi, ci siamo stretti la mano. Quella frase potrebbe anche essere stata una tattica per entrare nella mia testa. Ovviamente gli ho fatto capire subito che non avrebbe funzionato. Guardando nei suoi occhi, non so se ci sia stata un po' di delusione per quello che avevo detto. Mi è sembrato sorpreso dal fatto che i fan lo fischiassero, credo che i fischi gli siano entrati in testa.

Thompson è stato notato nella conferenza stampa, oltre che per aver risposto a poche domande, anche per aver tolto dalla portata di McGregor lattine e bottigliette mentre l'irlandese stava discutendo animatamente con Eddie Alvarez, che affronterà, come Thompson con Woodley, a UFC 205.

Esattamente, non volevo mettere a sua disposizione oggetti da lanciare! (ride, ndr). Ricordo com'è finita l'ultima volta, sono volate bottigliette. Sapevo bene che se Conor avesse lanciato qualcosa Eddie gli avrebbe risposto e Dana White si sarebbe allontanato, prendendo le distanze. È stato esilarante amico, sono matti, matti!

Wonderboy crede che Rory MacDonald sia stato un avversario più impegnativo di quanto lo sarà Woodley, ma considera comunque Woodley il più pericoloso della sua carriera.

Se guardate ai suoi match passati, non opta spesso per il takedown. Tyron vuole mettere le mani addosso al suo avversario per metterlo KO. Se sarà frustrato, ovviamente proverà a far questo, proprio come tutti quelli che ho incontrato. Credo che l'avversario più duro della categoria sia Rory MacDonald.

macdonald
Rory MacDonald, ex contendente al titolo dei pesi welter UFC

Penso che Rory abbia fatto scuola a Tyron Woodley (i due si affrontarono a UFC 174, nel giugno 2014, MacDonald dominò Woodley e lo sconfisse ai punti, ndr). Ma non posso prendere Tyron alla leggera. Molta gente pensa "ehi amico, distruggerai Tyron Woodley, il tipo che hai battuto tu se l'è fumato". Io so che è vero, ma questo non è il mio modo di pensare. Non sono il tipo di uomo che pensa così. Penso che mi sto preparando per affrontare il migliore, e questo è Tyron Woodley. Ci sarà lui davanti a me. Mi sto preparando per affrontare il mio match più difficile e potrebbe risultare davvero questo. Voglio essere pronto per venticinque minuti dentro la gabbia.

Stephen Thompson proverà a strappare il titolo dei pesi welter a Tyron Woodley il 12 novembre a New York, in occasione di UFC 205.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.