Eibar, sul web spunta un video a luci rosse di Enrich e Luna

I due giocatori del club basco protagonisti di un filmato amatoriale diffuso a loro insaputa. In una nota denunciano il fatto e chiedono scusa a squadra e tifosi.

Sergi Enrich, attaccante, e Antonio Luna, difensore, entrambi dell'Eibar

195 condivisioni 0 commenti

di

Share

Materiale privato ed estremamente intimo che finisce in rete per diventare virale in un batter d’occhio. La cronaca delle ultime settimane tracima esempi che hanno presto raggiunto eco nazionale. Proprio come in Spagna, dove due calciatori dell’Eibar si sono ritrovati nell’occhio del ciclone mediatico. Sergi Enrich, attaccante classe ’90, e Antonio Luna, difensore classe 1991, compaiono infatti in un video dal contenuto sessuale esplicito, finito a loro insaputa sul web.

Sergi Enrich, attaccante classe 1990, durante un match contro il Siviglia

La diffusione del filmato amatoriale - in cui è presente una ragazza non identificata - è stata tale che i due giocatori degli Armeros baschi hanno deciso di chiarire l’accaduto in un comunicato. Nella nota, firmata da entrambi e pubblicata tramite l’account Twitter di Enrich, denunciano il fatto che le immagini siano venute alla luce senza che loro ne sapessero nulla e di conseguenza senza il loro assenso. Inoltre i due esprimono il rammarico per eventuali danni d’immagine arrecati all’Eibar e per la possibiità di aver offeso la tifoseria o aver creato problemi allo spogliatoio.

Antonio Luna, difensore classe 1991, in un contrasto aereo con Bale

Questo il comunicato integrale che porta la firma di Sergi Enrich e Antonio Luna:

Data la diffusione attraverso i social network di un video dal contenuto sessuale, nel quale appaiono i sottoscritti, intendiamo rendere chiaro il fatto che si tratti di una registrazione di un atto intimo e privato, compiuto tra persone adulte nel loro pieno consenso e nell’ambito della libertà di cui tutti godiamo.

Siamo profondamente dispiaciuti del fatto che un’azione poco discreta, della quale non siamo responsabili, abbia fatto in modo che queste immagini venissero alla luce a nostra insaputa e meno che mai con il nostro consenso.

Allo stesso modo, ci dispiace che la diffusione di questo video possa creare danni alla nostra immagine, ma specialmente a quella del club di cui difendiamo i colori, e che abbia potuto offendere i nostri tifosi e la città di Eibar in generale.

Siamo consapevoli del fatto che i calciatori professionisti debbano dare l’esempio in ogni ambito, soprattutto ai bambini, motivo per cui chiediamo scusa se questo incidente possa aver ferito qualcuno.

Chiediamo allo stesso modo di scusarci per il danno che la divulgazione del video possa causare alla terza persona coinvolta. Ribadiamo che, in qualità di giocatori dell’Eibar, un club esemplare che rappresenta una tifoseria e una città altrettanto encomiabili, noi riaffermiamo con forza di aderire ai valori che ci sono stati trasmessi fin dal nostro arrivo a Eibar. Speriamo che questo incidente non comporti nessun problema all’immagine del club né a quella dei nostri compagni di squadra.

Sergio Enrich e Alvaro Luna

Il filmato, come anticipato, ha immediatamente scatenato i commenti sui social: su Twitter la ricerca "Sergi Enrich y Antonio Luna video" è entrata a far parte in poco tempo delle più gettonate.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.