La sfuriata dell'anno, Cuellar contro un giornalista: "Hijo de puta!"

Il portiere dello Sporting Gijon si è sfogato duramente in conferenza stampa contro un giornalista e la notizia riportata prima della gara con il Deportivo La Coruña.

687 condivisioni 0 commenti

di

Share

Promemoria: mai far arrabbiare Ivan Cuellar, il Pichu che dal 2008 difende la porta dello Sporting Gijon. Soprattutto se il guardameta spagnolo si ritrova ingiustamente al centro di una polemica giornalistica. Il fattaccio risale a sabato, quando la formazione asturiana ha fatto visita al Deportivo La Coruña. I Rojiblancos hanno perso 2-1, ma non è questo ad aver fatto infuriare il portiere 32enne. È un presunto retroscena portato alla luce dal quotidiano La Nueva España (come ricostruito dal portale Vavel), ma che Cuellar ha rigettato con ferma decisione. Nel video al centro della polemica, secondo la ricostruzione del giornale, il classe '84 avrebbe lanciato uno sguardo di sfida verso i tifosi del Depor al momento di scendere dal pullman della squadra.

Apriti cielo. Il Pichu ha deciso così che fosse il caso di intervenire in conferenza stampa per rigettare l'interpretazione del filmato. Il motivo di tanta rabbia è facilmente intuibile: Cuellar ha spiegato di aver rivolto lo sguardo verso un tifoso che stava avendo un attacco epilettico. E con lui gli stessi medici del club, che hanno poi assistito il sostenitore galiziano. Durante la conferenza, il portiere dello Sporting si è perciò rivolto al giornalista in questione con parole durissime:

Pensi che l'informazione che hai dato sia corretta? Pubblicare un video riportando tutto quello che uno vuole. Questo è il giornalismo del giorno d'oggi. Ti sembra giusto giocare con la salute di una persona? Sei un giornalista, mandi un video al tuo giornale e non fai menzione del fatto che una persona sta avendo un attacco epilettico? Sei davvero un buon giornalista? Permettimi di dirti che sei un idiota. E questo non è affatto un insulto, è un aggettivo qualificativo. È quello che hai fatto tu: dare un'informazione idiota.

Lo sfogo di Cuellar è irrefrenabile:

Sono qui per difendermi da un'accusa che non è vera. Prima di una partita molto importante, mi sono preoccupato di una persona colpita da un attacco epilettico. E tu mi stai dicendo che la mia intenzione era quella di provocare? Io dico le cose in faccia e non permetto una cosa del genere.

Si arriva così all'escalation di insulti:

Fare una cosa del genere è da figli di p******! Non prendetemi per il c***, perché non sono qui per farmi prendere per il c***!

Cuellar si è poi alzato e ha abbandonato la sala stampa, tra lo stupore dei giornalisti presenti. Un episodio che, era prevedibile, ha rapidamente valicato i confini della Spagna. Per quella che è stata definita subito come "la sfuriata dell'anno".

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.