Ligue 1, l'espulsione di Mario Balotelli potrebbe essere revocata

Olivier Thual, l'arbitro che ha estratto il cartellino rosso all'attaccante italiano nella sfida tra Nizza e Lorient pronto ad ammettere di avere esagerato.

Il primo dei 2 cartellini inflitti a Mario Balotelli nella sfida con il Lorient

737 condivisioni 0 commenti

di

Share

Continua a far parlare di sé Mario Balotelli. Questa volta la storia però lo ritrae vittima, anche se la complicità nell'errore è comunque abbastanza netta. L'attaccante italiano dopo aver realizzato il gol del vantaggio nel finale della sfida tra Nizza e Lorient ha rimediato due cartellini gialli nel giro di pochi minuti, guadagnando la doccia anticipata. 
Ma andiamo per gradi: Nizza, ottantacinquesimo minuto della sesta giornata di Ligue One, i padroni di casa sono fermi sul risultato di 1-1 contro il Lorient. Mario Balotelli tira fuori il coniglio dal fin troppo inutilizzato cilindro e pesca l'angolino dove Lecomte non può arrivare. Due a uno e inevitabile esultanza dell'ex Milan che si sfila la maglia per mostrare i muscoli.

Attaccante del Nizza
Mario Balotelli festeggia il gol rimediando la prima ammonizione

Ammonizione che gli sarebbe costata solo la classica lavata di testa e che invece ha chiamato il secondo cartellino giallo pochi minuti dopo, quando ha colpito con la testa Moreira. Espulsione e prestazione in parte rovinata. Invece no. Perché le dichiarazioni del presidente degli arbitri francesi Pascal Garibian potrebbero cambiare tutto:

Attaccante Nizza
Mario Balotelli protesta per l'espulsione

Olivier Thual, l'arbitro che ha diretto la sfida tra Nizza e Lorient ha guardato alla tv la partita e si è reso conto che i due cartellini gialli comminati a Balotelli e Moreira sono esagerati. Thal si è reso disponibile ad ammettere l'errore davanti alla Commissione Disciplinare per chiedere la revoca delle sanzioni.

Tanta attesa per conoscere il verdetto che potrebbe consentire a Lucien Favre di schierare Mario Balotelli nel big match contro il Lione in programma sabato 14 alle 20.45.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.