Superlega: riparte il campionato, aperta la caccia al titolo di Modena

Domenica il via alla Superlega di volley: Modena proverà a difendere il suo titolo dall'attacco di Perugia, rafforzata dall'arrivo di Zaytsev, e di Civitanova.

Il muro gialloblu prova a fermare il bomber di Perugia

151 condivisioni 0 commenti

Share

Riparte domenica 2 ottobre la Superlega di Serie A1 Unipolsai. Un campionato che arriva dopo l'Olimpiade e quindi potrebbe riservare qualche sorpresa, ma un trio pare accaparrarsi i pronostici e sembra avere qualcosa in più delle avversarie. Si tratta dei campioni d'Italia di Modena, di Perugia e di Civitanova.

Zaytsev, Perugia punta su di lui
Zaytsev, Perugia lo riporta in Italia e in zona 4

Perugia che ha, anche a livello mediatico, fatto il colpo di mercato più importante con il ritorno in Italia di  Ivan Zaytsev, opposto della nazionale che tornerà a giocare in zona 4: ruolo che ha ricoperto anche nei primi anni in cui ha vestito l'azzurro. Modena ha perso Bruninho (al suo posto Orduna che si è ben comportato in Supercoppa, trofeo vinto dai modenesi), palleggiatore brasiliano neo campione olimpico, ma ha rinforzato la sua rosa con Holt e Le Roux e è riuscita a tenere Piano che per lungo tempo sembrava destinato a lasciare i canarini.

La squadra di Kovac ha un potenziale incredibile in attacco con Zaytsev e Atanasijevic, che però dovrà recuperare dall'infortunio. A completare il terzetto di pretendenti al titolo c'è la Lube che punta su Sokolov opposto ma ha perso al centro Podrascanin, si punta su Cester. Blengini dovrà rispettare la regola che obbliga in campo almeno 3 italiani e incastrare al meglio il suo puzzle. Per questo Pesaresi dovrebbe essere preferito a Grebennikov. Il mancato arrivo di Piano, si era ventilato per un lui un trasferimento nelle Marche, ha un po' scombussolato il mosaico della squadra di Blengini.

Sokolov, sarà il nuovo bomber di Civitanova
Sokolov, bomber dell'est per la Lube

Un gradino sotto c'è Trento di coach Lorenzetti, l'anno scorso scudettato sulla panchina di Modena. Stokr per Djuric, passato a Verona, l'unico colpo. Molti giurano nell'esplosione però del giovane posto 2 Nelli. Proprio gli scaligeri continuano la crescita con l'acquisto della zona 2 di Trento e l'arrivo di Ferreira, sostituto di un talentuoso ma troppo discontinuo Sander, e dell'esperto Giovi.

Mina vagante sarà Piacenza. Attesa per il tesseramento da italiano di Marshall, per lui ci sono delle problematiche da risolvere. Squadra con molti giocatori di esperienza Zlatanov, Papi, Manià e Tencati e con Parodi che cerca riscatto e recupero dai molti infortuni patiti. La diagonale opposto palleggiatore sarà la coppia Hernandez-Hierrezuelo che tanto bene ha fatto a Molfetta da debuttanti.

Un torneo di qualità, magari con qualche sorpresa e ricco di medaglie internazionali:15 medaglie da Rio 2016, 4 d'oro dalla World League 2016, 3 d'oro e 3 argenti dall'ultimo europeo 2015.

Ecco il programma della prima giornata: Modena-Sora, Trentino - Vibo Valentia, Molfetta - Milano, Monza - Civitanova, Padova - Ravenna, Piacenza - Perugia, Latina - Verona.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.