Bundesliga, Lipsia-Augsburg 2-1: la Rb ora è terza in classifica

Il Lipsia batte l'Augsburg per 2-1 e sale momentaneamente al terzo posto in classifica. La squadra della Red Bull stabilisce un nuovo storico record in Bundesliga.

777 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nella sesta giornata di Bundesliga il Lipsia batte l'Augsburg per 2-1. Attualmente l'unica squadra dell'est presente nel massimo campionato tedesco raggiunge il Borussia Dortmund al secondo posto in classifica, in attesa delle partite di domani. Sono già 12 i punti conquistati, l'Augsburg resta fermo a quota 7.

La gara

Parte meglio l'Augsburg: già al 3' tiro pericoloso di Finnbogason, che però non c'entra la porta. Quasi a sorpresa arriva all'11' il gol del vantaggio del Lipsia: sul tiro di Sabitzer Hitz respinge di lato, ma il pallone finisce sui piedi di Forsberg che da due passi fa 1-0. L'Augsburg però reagisce subito. Al 14' arriva già il pareggio: è bravo Dong Won Ji a raccogliere palla sul vertice destro dell'area e a trovare l'angolo più lontano con un bel tiro a giro. L'asiatico non segnava da 49 partite. Nel Lipsia è attivissimo Sabitzer, che con un cross al 25' pesca Werner in area che di testa colpisce la traversa. Col tempo è però sempre più il Lipsia a fare la partita, riuscendo a schiacciare l'Augsburg nella propria metà campo.

Forsberg
Emil Forsberg, 24 anni

Al 43' bello spunto di Poulsen, che serve Werner, il cui tiro è però troppo debole per impensierire Hitz. Nel secondo tempo la musica non cambia, l'Augsburg regge poco e al 53' arriva il gol decisivo. Bello scambio fra Forsberg und Sabitzer, il pallone arriva a Poulsen che da posizione ravvicinata fa 2-1. Gli ospiti non riescono mai a rispondere, tanto che sono molte più le volte che il Lipsia va vicino al 3-1 (Werner fallisce due buoni occasioni) delle volte che l'Augsburg sfiora il 2-2. L'unica grande palla gol per gli ospiti capita infatti sui piedi di Finnbogason, che però da posizione centrale cicca il pallone e non riesce a dargli potenza. Finisce così, col Lipsia che stabilisce un nuovo record: mai una neopromossa era rimasta imbattuta per le prime 6 di campionato. La Red Bull ce l'ha fatta al primo tentativo. Anche se non saranno in molti ad esserne felici in Germania.

Curiosità

Si scontravano la squadra più vecchia e quella più giovane del campionato tedesco. I giocatori fin qui schierati dal Lipsia hanno infatti un'età media di 24,3 anni, 28,0 l'età media dell'Augsburg. Era il primo scontro di retto in un qualsiasi campionato tedesco, ma le due squadre si erano già sfidate due volte in coppa, dove aveva sempre vinto l'Augsburg. Il Lipsia però era ancora in Quarta e Terza serie. Erano altri tempi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.