In Spagna sono sicuri: il Valencia ha scelto Prandelli, la firma è vicina

La notizia viene data per certa. L'ex ct della Nazionale è stato scelto per sostituire Pako Ayestarán, esonerato dopo una partenza da incubo.

Prandelli

381 condivisioni 0 commenti

di

Share

Cesare Prandelli è il nuovo allenatore del Valencia. In Spagna ne sono sicuri, tanto che Marca rivela che la presidente Lay Hoon Chan e il direttore sportivo Garcia Pitarch sono in questo momento al campo di allenamento della squadra per avvisare i giocatori e chiedere un parere ai senatori. Intanto deportevalenciano.com gli dà già il benvenuto con un articolo intitolato Prandelli o la negación a la escuela italiana.

Quattro sconfitte nei primi quattro match erano costate l'esonero a Pako Ayestarán. Una partenza da incubo in questa Liga, prima in casa contro il Las Palmas, poi sul terreno dell'Eibar, ancora al Mestalla contro il Betis, per finire col 2-1 di Bilbao. C'erano state anche delle ironie da parte dei tifosi, che chiedevano un allenatore e non uno "stagista", come i vari Pizzi, Nuno, Neville e lo stesso Pako. Per questo il club aveva preso tempo per valutare le migliori candidature, affidando l'interim a Gonzalez Voro che, per inciso, non se la stava cavando affatto male: due vittorie nei due match in panchina, con Alaves e Leganes.

Due vittorie per il Valencia durante l'interim di Voro

La pila di curriculum sulla scrivania di Pitarch pare fosse altissima, da Blanc a Mancini, da Laudrup a Zaccheroni, ma alla fine, dopo una cena segreta in Italia, l'ha spuntata Prandelli. Il tecnico italiano, cresciuto come allenatore all'Atalanta, è stato anche sulle panchine di Lecce, Verona, Parma e Fiorentina fra le altre, prima di approdare alla Nazionale, seguita da una poco felice esperienza al Galatasaray.

Ranieri al Valencia ha vinto una Coppa di Spagna e una Supercoppa europea

Prandelli sarebbe il secondo tecnico italiano sulla panchina del Valencia dopo Claudio Ranieri, che qui ha vinto una Coppa di Spagna e una Supercoppa europea. L'ex ct, 59 anni, avrebbe chiesto un contratto almeno biennale e la possibilità di portare il proprio staff. La firma è attesa a brevissimo, comunque sicuramente prima del match di domenica. E sarebbe un battesimo da brivido per Cesare: al Mestalla arriva l'Atlético Madrid di Diego Simeone.

Vota anche tu!

Prandelli è la scelta giusta per il Valencia?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.