Champions League, prima sconfitta per il Bayern Monaco di Ancelotti

L'Atletico Madrid vince il big match con il Bayern, ok Arsenal, Psg e Barcellona. Pari fra Celtic e Manchester City, poker del Napoli contro il Benfica.

Review Champions League.

569 condivisioni 0 commenti

di

Share

Girone A: vincono Arsenal e Paris Saint-Germain

Arsenal-Basilea metteva di fronte due squadre in un ottimo stato di forma: i Gunners erano reduci dal 3-0 rifilato al Chelsea, gli ospiti sono a punteggio pieno dopo 9 partite nella Super League svizzera. L'hanno spuntata 2-0 i londinesi al termine di una partita ben giocata e che li ha visti in controllo per tutto l'arco dei 90 minuti. A decidere il match la doppietta di Theo Walcott nella prima frazione di gioco. Lugodorets-Psg termina 1-3, con i parigini capaci di ribaltare lo svantaggio iniziale dei padroni di casa in virtù della rete di Matuidi e della doppietta di Cavani. La squadra di Unai Emery dimentica così la sconfitta patita a Tolosa nell'ultimo turno di campionato e balza in testa al girone insieme alla squadra di Wenger a 4 punti. Rimangono fermi a quota 1 gli svizzeri e i bulgari che con tutta probabilità si contenderanno la terza piazza.

Edinson Cavani.

Girone B: spettacolo Napoli

Il San Paolo tornava ad ospitare una partita di Champions League dopo 3 anni e per l'occasione accoglieva il Benfica, formazione che non perdeva da 18 gare ufficiali. Serata da non dimenticare per i partenopei, che si rendono protagonisti di una prestazione sontuosa e colpiscono 4 volte i lusitani con Hamsik, Milik e Mertens (doppietta), salvo poi abbassare la guardia nel finale e incassare i due gol portoghesi. Besiktas e Dinamo Kiev siglano un gol per tempo e si dividono la posta in palio. Napoli di Maurizio Sarri meritatamente in testa nel girone a quota 6 punti e con mezzo piede agli ottavi; secondi i turchi a quota 2. Ucraini e portoghesi chiudono il girone entrambi a quota 1.

Marek Hamsik.

Girone C: il Barcellona si prende il primato

Il Manchester City giocava per la prima volta in Champions League contro una squadra scozzese, il Celtic, in una partita che vedeva sfidarsi due formazioni ancora imbattute nei rispettivi campionati. Ne è uscito fuori un match equilibrato e divertente con gli uomini di Guardiola capaci di recuperare per ben 3 volte lo svantaggio. A sorprendere però è soprattutto la scarsa tenuta difensiva degli inglesi che prima di stasera erano stati capaci di subire solamente 5 gol in 6 giornate di Premier League. Continua a vincere il Barcellona orfano di Lionel Messi. Al Borussia Park i catalani superano 2-1 il Borussia Mönchengladbach rendendo vana la rete del momentaneo 1-0 firmata da Thorgan Hazard. La rimonta è firmata da Arda Turan e Pique nel secondo tempo. Blaugrana che conquistano così la vetta del girone a quota 6 punti e che staccano gli inglesi di due lunghezze. Gli scozzesi conquistano il loro primo punto e si pongono in una posizione di vantaggio rispetto ai tedeschi, fermi ancora a 0.

Pique e Suarez.

Girone D: scatto Atletico Madrid, primo ko per Ancelotti

Allo stadio Vicente Calderon è andato in scena il remake della semifinale della passata edizione, Atletico Madrid-Bayer Monaco. Ad avere la meglio sono stati ancora una volta i madrileni, che si sono imposti 1-0 grazie al gol realizzato da Ferreira-Carrasco e che hanno sprecato l'occasione del raddoppio con il rigore sbagliato di Griezmann. La squadra di Ancelotti subisce dunque la prima sconfitta stagionale dopo 8 vittorie di fila. Nell'altro match del girone 2-2 fra Rostov e Psv: gli olandesi che nella prima frazione recuperano per ben 2 volte lo svantaggio e nel secondo tempo falliscono il rigore del sorpasso con Guardado. I Colchoneros dopo due turni sono a punteggio pieno nel girone a +3 sui bavaresi. Olandesi e russi conquistano il loro primo punto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.