Champions League, Juventus ok! Pari tra Borussia Dortmund e Real Madrid

I bianconeri si impongono 4-0 sul campo della Dinamo Zagabria, pari spettacolo a Dortmund. Il Leicester coglie la prima vittoria casalinga in Champions League della sua storia.

Miralem Pjanic.

89 condivisioni 0 commenti

Share

Vince senza troppa difficolatà la Juventus di Massimiliano Allegri, imponendosi 4-0 sul campo della Dinamo Zagabria grazie alle reti di Pjanic, Higuain, Dybala e all'autogol di Adrian Semper propiziato dalla punzione di Dani Alves. Nello stesso girone vince - soffrendo non poco - anche il Siviglia di Jorge Sampoli che prima realizza l'1-0 con Ben Yedder e poi si concede pure il lusso di sbagliare un calcio di rigore con Vietto. Bianconeri che balzano così in testa al gruppo H a quota 4 a pari punti con gli spagnoli (ma con una miglior differenza reti), francesi e croati rimangono rispettivamente a 3 e 0 punti.

L'esultanza dei bianconeri.

Finisce 2-2 al Westfalenstadion fra Borussia Dortmund e Real Madrid, con i tedeschi capaci di rimontare 2 volte gli uomini di Zidane. In gol Cristiano Ronaldo, Aubameyang, Varane e Schurrle. Gialloneri che confermano così il loro ottimo momento di forma e la voglia di recitare un ruolo da protagonisti anche in questa edizione della Champions. Secondo 2-2 consecutivo per i madrileni (dopo quello con il Las Palmas in campionato) che confermano la loro tradizione negativa con lo stadio del Dortmund, dove hanno raccolto solamente 3 pari e 3 sconfitte. Lo Sporting Lisbona vince e convince in casa contro il Legia Varsavia in virtù delle reti realizzate da Bryan Ruiz e Bas Dost. Spagnoli e tedeschi guidano il gruppo a quota 4 punti (questi ultimi possono vantare però una miglior differenza reti), terzo lo Sporting con 3 punti, ultimo a 0 il Legia.

Aubameyang.

Serata storica per il Leicester di Claudio Ranieri che festeggia alla grande la prima partita casalinga in Champions League della sua storia vincendo 1-0 contro il Porto di Nuno Espirito Santo. A decidere il match il gol realizzato da Islam Slimani. Campioni d'Inghliterra che stentano a trovare in Premier League quella continuità mostrata lo scorso anno, ma che si trasformano in campo europeo sfoderando un'altra bella prestazione dopo quella sul campo del Bruges che gli vale il primato nel girone a quota 6 punti. Secondo posto occupato momentaneamente dal Copenaghen che dopo il buon punto ottenuto sul campo dei portoghesi asfalta i belgi in casa 4-0.

Slimani.

In testa al gruppo E a quota 4 punti c'è il Monaco di Jardim che riesce ad acciuffare i tedeschi del Leverkusen solamente al 90' grazie al gol dell'ex Torino Kamil Glik. Riscatta la sconfitta subita nella prima giornata il Tottenham, che si impone 1-0 in Russia con il gol di Heung-Min Son. Inglesi che raggiungono così il secondo posto a quota 2 punti, davanti ai tedeschi (2) e ai russi (1). Girone che si conferma ad oggi il più equilibrato ed aperto di Champions con tutte le squadre in piena lotta qualificazione.

La classifica dei gironi di Champions League

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.